La Vita in Diretta scippa il padre di Maurizio Rigamonti a Barbara d’Urso in diretta TV: “Colleghi scorretti”

Panico oggi a Pomeriggio Cinque e La Vita in Diretta. Annibale, padre di Maurizio Rigamonti, scappato con il figlio di otto anni dopo le accuse che gli sono state rivolte, è intervenuto oggi in diretta da Barbara d’Urso. Dopo la visione di un video raffigurante il piccolo che in lingua inglese spiegava insieme al padre di stare bene con lui e di essere stato obbligato dalla madre a dire cose terrificanti nei confronti dell’uomo, Barbara d’Urso ha cercato di comunicare con il nonno del bambino, ma l’uomo è stato “prelevato forzatamente” dai giornalisti de La Vita in Diretta (questo pare sia accaduto secondo il racconto dell’inviata della d’Urso).

La conduttrice ha quindi sollecitato la sua giornalista a raccontare l’accaduto e, con la “testimonianza” dell’avvocato al suo fianco, l’inviata ha chiaramente fatto intendere che i giornalisti di un’altra testata televisiva avessero prelevato di forza l’uomo che, strappandosi l’auricolare ha abbandonato l’inquadratura lasciando la giornalista insieme a Carlo De Filippi, avvocato del papà del bambino. Di contro, su RaiUno da Paola Perego era presente l”avvocato della madre del bambino e il nonno “strappato” dagli inviati della trasmissione della Rai.

Barbara d’Urso, alternata ha evidenziato che ovviamente si trattasse di un altro programma in diretta nello stesso momento di messa in onda di Pomeriggio Cinque: “Prendiamo atto della ‘correttezza’ dei colleghi, pazienza, noi andiamo avanti, abbiamo altri contenuti… se anche lei (rivolgendosi all’avvocato, ndB) non viene costretto ad alzarsi ed è così gentile da voler continuare a stare in diretta con noi faccio vedere a lei gli altri contenuti. L’importante per me in questo momento è solo non aver disturbato la sensibilità del nonno. Se questo non l’ho fatto a me va bene che ci siano state delle persone poco civili che l’hanno strappato da un posto e portato nell’altro”.

Beh, in questo caso non ci sono dubbi e nemmeno tempi televisivi: “scippare” un uomo alle telecamere per prelevarlo forzatamente non è una cosa educata né tantomeno corretta, ma attendiamo ulteriori sviluppi a tal proposito e ci limitiamo solo a riportare i fatti accaduti e visti in diretta TV. Figli contesi e anche scoop dell’ultima ora?

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *