Striscia la Notizia, da stasera la coppia Enzo Iacchetti ed Ezio Greggio insieme da 20 anni

A partire da questa sera, subito dopo il Tg5 delle ore 20:00, torna Striscia la Notizia, il classico Tg satirico di Antonio Ricci, con la tradizionale coppia formata da Enzo Iacchetti ed Ezio Greggio, insieme ormai dal 1994. 20 anni di sodalizio senza neppure una crisi tra i due conduttori, come affermano gli stessi sul Tv, Sorrisi e Canzoni. “I matrimoni durano poco, il nostro innamoramento non ha mai fine”, ha dichiarato sulle pagine del settimanale Enzo Iacchetti. Ad unirli è un feeling molto forte, eppure, a detta di Enzino, qualcosa che sembra dividerli c’è.

“Il calcio. Ma solo con uno sfottò e al massimo un piccolo scherzo in onda. Io sono dell’Inter, lui bianconero”, afferma ancora Enzino. Tra una battuta ed un’altra, Iacchetti ha manifestato anche nel corso della recente intervista un grande affetto nei confronti del collega, tanto da definirlo la cosa che più gli piace di Striscia. La loro unione, ovviamente è forte anche fuori dagli studi televisivi e da Striscia, come confermato dai tanti ulteriori lavori realizzati sempre in coppia.

Per gli spettatori, quello di stasera sarà l’ennesimo gradito ritorno dell’amata coppia a Striscia la Notizia, nonostante Iacchetti abbia già affiancato Greggio nel corso di questa edizione i primi di novembre, in occasione dell’assenza di Michelle Hunziker, influenzata. Verso la fine dell’attuale stagione del celebre Tg satirico, assisteremo poi ad un ulteriore cambio alla conduzione, per accogliere un’altra fortunata e simpatica coppia, quella formata dai due attori e comici siciliani Ficarra e Picone.

L’appuntamento con Striscia la Notizia è fissato per le ore 20:40.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *