Bruno Arena dei Fichi d’India in miglioramento. Max Cavallari: “Christian De Sica non ha chiamato, mi ha deluso”

Le condizioni di Bruno Arena, attore comico del duo dei Fichi d’India sono in miglioramento e di questo, possiamo solo che esserne felici. Max Cavallari, grande amico e 50% del duo, ha aggiornato gli estimatori della coppia di attori sulle condizione di salute del caro amico ed ha colto l’occasione per togliersi qualche sassolino dalla scarpa. Bruno Arena è stato vittima di una emorragia celebrale durante la registrazione di Zelig, l’attore sta lentamente migliorando: “Ride alle mie battute su sua suocera, si fa capire a gesti, mi dà il cinque e, nel periodo di Natale, ha iniziato anche a pronunciare qualche sillaba”, ha raccontato Max Cavallari a Libero.

Per poi aggiungere: “Quando sono in giro chiunque mi ferma per chiedermi come sta Bruno, per avere sue notizie. E non sa, quanto questa cosa mi rincuori”. Anche i colleghi hanno spesso chiesto informazioni a Cavallari, ma la “fetta” di quelli che si sono informati è esigua: “Dei colleghi dello star system invece in pochissimi hanno avuto un pensiero o hanno fatto una telefonata. Il mondo dello spettacolo non è dorato come si vuol far credere”.

Fiorello, Enrico Brignano, De Laurentis, Massimo Boldi e Paolo Belli, tra i personaggi famosi che hanno dimostrato affetto, mentre Cavallari si dimostra insoddisfatto e rattristato dall’atteggiamento di Christian De Sica: “Abbiamo fatto tanti film, girato il mondo insieme e nonostante ciò non si è mai interessato a Bruno. Non ha chiamato né me né sua moglie. Mi ha molto deluso”. Dopo le parole rammaricate, arrivano quelle di stima per Nino Formicola (Gaspare) che ha chiamato Cavallari: “Mi ha fatto molto piacere. Mi ha detto: ‘Solo tu puoi capire come mi sento’ e ha ragione. Ci vedremo la settimana prossima e se dovesse nascere qualcosa anche a livello lavorativo ne sarei solo felice”.

“Tante persone mi hanno riferito di colleghi che mi avevano dato per finito, che avevano dato Bruno per morto. Speravano che l’epilogo di questa storia fosse tragico così da poter sostituire i Fichi d’India in tv. Non hanno fatto i conti però con il cuore della gente. Per questo dico che non ci importa. Noi siamo più forti dell’invidia” ha concluso Cavallari.

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *