Il peggio della tv del 2013: da Belen VS Barbara d’Urso alla bestemmia in diretta durante le nozze di Valeria Marini

Dopo aver scritto un articolo ricordando i momenti migliori della televisione in riferimento all’anno (quasi) trascorso, adesso vogliamo fare esattamente il contrario e rammentarvi, con sommo piacere e molta ironia, i momenti peggiori di una televisione che arranca faticosamente per portarsi a casa trasmissioni di qualità. Non esistono più i conduttori di una volta eh? Ma nemmeno le mezze stagioni e, se un fuori onda non fa Barbara d’Urso, prima di migrare in un altro Paese, date un’occhiata a questo pezzo, su, che vi costa?

Tra i momenti più ironicamente agghiaccianti di questo 2013, io menzionerei immediatamente il parrucchino di Sandro Mayer durante il corso di Ballando con le stelle 9. Lui disinvoltissimo, con i basettoni incollati sommariamente e l’espressione felice di colui che, o si è innamorato oppure si è rimbambito del tutto. Ma noi abbiamo deciso di volergli bene e quindi, fa parte di questo articolo giusto perché prevediamo che potrebbe prenderla sempre con ironia e poi, è diventato virale sui social network grazie ad una popolarità teneramente poco cercata.

Rimanendo in tema Ballando con le stelle, citiamo pure Anna Oxa, perché no. Sì, lo so che ne abbiamo parlato fin troppo ma, a parte la trasparenza continua di Milly Carlucci che ho personalmente apprezzato, continuo a non capire perché quella donna lì dentro, seminava panico tra addetti ai lavori e non. Dopo la polemica di Sanremo a febbraio dove dava la colpa a Fazio per qualcosa che ha compreso solo lei, questo alone di “mistero” l’ha conservato anche a Ballando, facendo soltanto annoiare i telespettatori da casa che, una volta “eliminata” se ne sono totalmente dimenticati nel giro di uno spazio pubblicitario.

Vogliamo parlare di Belen Rodriguez? Mi pare di sentire un coro di “Nooo!” e non capisco perché, in quanto, questa donna, che vi piaccia o meno, è stata capace di fare ciò che moltissimi (ho le prove, silenzio!) avrebbero da sempre voluto concretizzare: mandare a quel paese Barbara d’Urso. Perché non l’ho inserita tra i momenti migliori della televisione? E’ questo che vi state chiedendo, vero? Se la risposta è comunque “no”, ve lo spiego lo stesso.

La presa di posizione di Belen, è stata comunque forte, giusta o sbagliata non spetta certo a me dirlo, ma non possiamo nascondere che ha lanciato il sasso lasciando fuori la mano. Si è presa le sue responsabilità, insomma. Il peggio è arrivato dopo… presunte censure, riunioni e robe che sicuramente annoiano sia noi che voi, quindi passiamo avanti.

Mai come questo anno, negli Studi Elios dove si registra Uomini e Donne della sempre sia lodata Maria De Filippi, si è scatenata un’ira funesta dietro l’altra. Corteggiatrici che si picchiano, tronisti che si strappano camicie retinate di dosso per scazzottarsi per terra, cavalieri in pensione che si incavolano manco avessero quindici anni e continui rimproveri. Se già la trasmissione così com’è agita gli animi e il “trash” televisivo, mai come in questa nuova stagione le liti sono state davvero all’ordine della registrazione.

No, tranquilli, non ci siamo dimenticati di Corinne Clery e, nonostante Angelo Costabile appare ancora innamorato (così diceva dalla d’Urso), noi, il tragico spaccato televisivo che siamo stati costretti a subire durante il corso di Pechino Express 2, non lo dimenticheremo mai, insieme alla conduzione ingessatissima e robotica di Costantino Della Gherardesca che, doveva essere una grande rivelazione, ma io l’ho già dimenticato, con tutto rispetto.

Per Barbara d’Urso dovrei mobilitarmi seriamente e scrivere un articolo a parte, ma non lo farò. Come dimenticare nell’ordine: lei che non ha simpatia per Belen ma ci fa puntate intere, lei che non ha simpatia (come molti del resto) per Gabriele Paolini ma ci fa puntate intere, lei che decide di fare puntate intere sui “presunti” fuori onda. Lei, Carmelita che, nonostante tutta l’ironia del mondo, si porta a casa tantissimi momenti che ci piacerebbe dimenticare. Barbara, lo scrivo con un sorriso eh… senza rancore.

Per la cronaca, non ho nemmeno dimenticato il matrimonio dell’anno: quello di Valeria Marini che si è sposata con se stess… ah no. Non ho scordato la bestemmia in diretta TV esattamente come non ho scordato lei uscire dalla macchina piena di ombrelli bianchi per via di un’esclusiva concessa mi pare a Chi (non vorrei sbagliare…). In tutto questo, dopo circa 4 mesi, si è sposata pure Belen e, senza fare teatrini le ha “scippato” la scena (e il primato) con eleganza.

Nonostante la beltà, io faccio ripetere l’anno anche ai Velini, tentativo inutile di scardinare certi ruoli televisivi che l’uomo italiano apprezza e la donna sembra beatamente fregarsene con sobrietà. Giusto appunto parlando di aspetto fisico, non posso assolutamente dimenticare Grazia Di Michele e la “violenza” mediatica subita da Deborah, nuova allieva di Amici 13, costretta semplicemente per qualche chilo in più a fare “esercizi” (quali cantare seduta su uno sgabello guardandosi allo specchio) per migliorare la sua autostima? Momento triste, sbagliato e diseducativo da dimenticare.

Stanotte quindi butterete la televisione dal balcone? Lo so che in soffitta ne avete un’altra di scorta per i momenti bui, quindi, pensateci due volte e… Buon anno!

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *