Martina Stoessel, il fenomeno di Violetta, in arrivo in Italia: “Vorrei diventare la nuova Beyoncé”

Per i numerosi fan della giovane Martina Stoessel, meglio conosciuta come Violetta, l’attesa sta per finire: dal prossimo 3 gennaio, infatti, prenderà il via il suo tour che toccherà varie tappe italiane. Si partirà dal Forum di Assago (Milano), per poi proseguire a Bologna, Roma, Napoli, Catania, Padova, Firenze e Torino, con la tappa conclusiva del 2 febbraio. Un mese intenso e tutto all’insegna della protagonista della serie tv amatissima dai più giovani, Violetta, nella quale Martina è la protagonista assoluta. Di recente, sulle pagine del settimanale Grazia la Stoessel ha rilasciato un’interessante intervista nella quale parla del suo futuro e dei suoi obiettivi.

“Vorrei una carriera da solista, un disco mio. Vorrei diventare la nuova Beyoncé. Amo il suo modo di muoversi e dominare la scena e sogno un duetto con lei”, ha confessato Martina che, proprio grazie a Violetta è venuta alla ribalta conquistando numerosissimi fan in tutto il mondo. Basti pensare che il suo account Twitter conta oltre 740 mila followers, un numero che sottolinea chiaramente la sua grande popolarità a livello mondiale.

Per Martina, vestire i panni di Violetta rappresenta una responsabilità? La giovane sembra avere le idee piuttosto chiare in merito: “Io non sono Violetta. Lei può essere un modello. Ma l’unico elemento che ci unisce è la musica e il fatto di usarla per esprimere tristezza o felicità. Certo, l’affetto che ricevo dal pubblico mi piace. Ma tra noi c’è un confine netto. Violetta si trattiene, si reprime, vive sotto una campana di vetro dove l’ha messa il padre. Spesso è costretta a mentirgli per sentirsi libera. Io non ce la farei mai. Sono diretta, non so stare zitta”, ammette.

La sua vita, certamente non è simile a quella delle altre ragazzine di 16 anni, ma anche in merito a ciò Martina aka Violetta commenta saggiamente: “Nella vita si prendono delle decisioni. E ogni volta inevitabilmente si vince o si perde qualcosa. Tanti lo fanno a 20, 30 o 40 anni, quando hanno personalità forti e definite. A me è successo a 14. Ho lasciato la scuola, studio su internet, non posso telefonare a un’amica per uscire un pomeriggio all’ultimo momento. E anche per vedere la mia famiglia, devo trovare un posto nella mia agenda. Però faccio quello in cui credo e questo mi ripaga dei sacrifici”.

E per chi volesse tentare di conquistarla, ecco quali sono le caratteristiche che il suo ragazzo ideale dovrebbe avere: “Personalità forte, belle mani, voglia di tenerezza”.

Seguici e condividi!

Francesca Tordo Author

Appassionata del gossip italiano e non solo. Mi piace scrivere di fiction e anticipazioni Tv.

Comments

    sasha

    (30 dicembre 2013 - 21:53)

    ciao violetta sei la mia fan non mi sono mai persa una delle tue puntate sono iniziate e sono finite e dopo sono ricominciate da capo e io le ho ancora riviste violetta cioe meglio dire MARTINA STOESSEL e io vengo al tuo concorso di 3 gennaio e sono molto felice che vengo al tuo concorso cosi posso abbracciarti e posso avere un tuo autografovioletta sei la mia fan numero 1 , proposito violetta tu il concorso lo fai li al forum vicino il FIORDALISO ciao violetta ti voglio tanto bene

    elisabetta

    (3 agosto 2014 - 19:57)

    martina stoessel è la più brava di tutti i cantanti perchè io sono una v loverrs e mi piace tanto violetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *