Michele Bravi a Domenica In: “Fare un EP con un pezzo di Tiziano Ferro non accade tutti i giorni”

Oggi pomeriggio Michele Bravi è stato ospite di Mara Venier durante il corso di Domenica In. Il vincitore di X Factor 7 è stato presentato da un breve filmato che ha raccontato la sua vittoria, avvenuta pochi giorni fa e, dopo la clip, il giovane ha fatto il suo ingresso in studio cantando La vita e la felicità, brano scritto per lui dal cantautore di Latina, Tiziano Ferro. Il primo EP del cantante inoltre, prende il titolo dalla canzone ed è stato prodotto da Michele Canova.

Durante la sua interpretazione, Mara Venier lo osservava con grandissimo affetto tanto che, una volta finita l’esibizione, avvicinandosi a lui ha esclamato: “Ti guardavo e mi ispiri una tenerezza… fai venire fuori l’essere madre, avevo voglia di farti una carezza”, Bravi l’ha quindi gentilmente ringraziata prima di raccontare le sue emozioni: “E’ una grande soddisfazione, arrivare a fare un EP con un pezzo di Tiziano Ferro non è una cosa che ti accade tutti i giorni, mi porto un bel regalo di Natale, le sorprese non sono mai attese”.

Successivamente la Venier ha domandato al trionfatore di X Factor se si aspettasse di vincere il programma e il successo ottenuto: “No… ho un carattere molto particolare, pensavo di non farcela psicologicamente” ha esclamato il giovane cantante, per poi aggiungere: “Non pensavo di arrivare così tanto alle persone a casa. Mi è cambiata la vita, speriamo che continui questo cambiamento”. La conduttrice lo ha quindi invitato nuovamente in trasmissione: “Noi siamo qui fino a maggio se vuoi venirci a trovare”, “Lo farò… tenetemi un posto caldo allora!”, ha concluso Michele prima di lasciare lo studio.

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *