Flavio Insinna racconta il successo di Affari Tuoi e il sogno nel cassetto: “Una fiction su Libero Grassi”

Cinque milioni di spettatori per uno share di circa il 19%. Questo è ogni sera il risultato che porta a casa Flavio Insinna conducendo Affari Tuoi, in onda sulla rete ammiraglia di casa Rai dopo il TG delle 20. Tra le pagine di Sorrisi e Canzoni TV di questa settimana, oltre questo si scopre anche che l’attore e conduttore TV, dovrebbe presentare nei primi mesi del 2014 un nuovo show sempre su RaiUno. La pista è il titolo provvisorio del programma che, a quanto pare, sarà un talent show di canto e ballo a squadre.

Insinna, durante il corso dell’intervista confessa riguardo al successo del programma: “Che ne sapevo di come sarebbe andata? Quello che abbiamo ce lo stiamo guadagnando un pezzetto ogni sera. Affari tuoi è l’esperienza lavorativa più bella che mi sia capitata”. Per quanto riguarda il talent show di cui scrivevamo prima ha dichiarato di averci fatto più di un pensierino: “Se mi accorgessi che posso essere utile anche in quest’altra sfida, se ne può parlare”.

Nel frattempo però, tra i suoi sogni nel cassetto c’è la fiction: “Sono figlio di un siciliano onesto e vorrei raccontare la storia di Libero Grassi, una di quelle figure che dovrebbero guidare le nostre azioni. E’ stato il primo imprenditore che ha avuto il coraggio di dire che a Palermo si pagava il pizzo, quando tutti dicevano che non era vero”. Durante il corso dell’intervista il conduttore ha anche raccontato di avere avuto il privilegio di conoscere qualcuno della famiglia dell’imprenditore: “Persone di un’integrità morale assoluta, e mi inorgoglisce che mi abbiano dato il consenso per lavorare a questo progetto”.

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *