Grande Fratello 13: scoperte le cause dell’incendio. Il reality di Canale 5 torna regolarmente da gennaio

Nella notte tra il 13 ed il 14 dicembre, un incendio aveva rischiato di mandare letteralmente in fumo la 13esima edizione del reality show Grande Fratello, atteso per il prossimo gennaio dopo un anno di pausa fortemente voluto per ridare maggiore smalto ad una trasmissione che sembrava ormai aver perso appeal. Alla conduzione della nuova edizione del reality più spiato d’Italia, come sempre Alessia Marcuzzi. Eppure, come dicevamo, il sogno di molti concorrenti che faranno il loro ingresso nella celebre Casa, stava per spegnersi definitivamente.

Il motivo sarebbe da rintracciare proprio nel vasto incendio che avrebbe mandato all’aria mesi interi di lavoro e che ha solo inizialmente fatto ipotizzare la cancellazione della tredicesima edizione. A venire in soccorso delle tante voci preoccupanti, era stato l’ad di Cinecittà studios Giuseppe Basso, al termine di una riunione con la produzione Endemol e Mediaset, il quale all’Ansa aveva invece confermato il proseguimento dei lavori, la veloce ricostruzione e, soprattutto, nessuno slittamento rispetto alla data già fissata, quella del prossimo 23 gennaio.

Oggi inoltre, sono giunte nuove notizie in merito alle possibili cause dell’incendio che avrebbe coinvolto oltre 1700 metri quadri di superfice. La principale causa sarebbe da rintracciare in un corto circuito, che ha interessato la casa del Grande Fratello situata negli studi di Cinecittà. E’ questa la conclusione alla quale sarebbero giunti i vigili del fuoco dopo gli accertamenti eseguiti sul posto.

Le motivazioni sarebbero quindi contenute in una relazione che sarà portata in Procura dove sull’incendio è stato aperto un fascicolo provo di ipotesi di reato.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all’Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *