Amici 13, puntata 14 dicembre: il “caso” Deborah, De Filippi contro Grazia Di Michele; esce Vincenzo entra Alessio

Anche questo pomeriggio è andata in scena una nuova puntata del talent show di Canale 5 condotto da Maria De Filippi, Amici 13. Ad aprire la nuova puntata, Bianca Atzei con una splendida interpretazione di One Day I’ll Fly Away. Dopo i saluti di rito, ha preso ufficialmente il via la nuova puntata. Nel corso della settimana, Grazia Di Michele ha assegnato a Deborah una maglia nera che ha fatto anche molto discutere sul web. A far discutere maggiormente, non la maglia nera in sé ma le motivazioni avanzate dalla Di Michele sulla “fisicità poco felice” della giovane cantante.

Dopo aver mandato in onda un rvm, Maria De Filippi ha voluto dire la sua, e questo ha ovviamente scatenato il dibattito con la stessa prof: “Io trovo che la motivazione per me non sta né in cielo né in terra. L’unica cosa che ti invito a chiarire è che quando dai questa motivazione non pensi di darla a una persona in quel momento perché parlare di fisicità in tv va fatto con molta cautela soprattutto in trasmissioni seguite da ragazze giovani”.

Grazia ha quindi spiegato: “La maglia nera è un punto interrogativo, una responsabilità e uno stimolo. Riguardo al parlare di fisicità in tv la prima ad averlo fatto è stata Deborah che dopo essersi vista ha fatto dei commenti… Non c’entra il fisico, la taglia, l’alimentazione, i disturbi alimentari… c’entra solo il canto fatto di tecnica, interpretazione e espressività. Per me Deborah è carente ecco il motivo della maglia nera. Poi se qualcuno vuole strumentalizzare questo sbaglia”.

Di contro, l’allieva ha commentato: “Per me la maglia è uno stimolo, va benissimo così. Il fatto di essermela presa così tanto è perché so di avere questo problema”. La discussione è proseguita soprattutto tra Maria e Grazia; quest’ultima ha chiosato: “La strada è che queste persone o si accettano, o si piacciono o ci lavorano”. Maria ha quindi commentato: “Non siamo a un corso di psicologia”.

Dopo le polemiche, l’esame per Deborah ha avuto inizio: Grazia ha così mandato la base di un brano invitando ad ascoltare l’allieva ad occhi chiusi. Interrotta l’interpretazione, l’insegnante ha quindi ascoltato la ragazza ad occhi aperti, prima di dare il suo giudizio: “Carisma fisico zero, carisma nella voce sì”. L’esame è proseguito con il testo a cappella di Sei bellissima: “Ci devi credere!”, l’ha spronata la Di Michele. “Sono sempre più basita”, ha commentato Maria in seguito alle richieste della prof di canto: “Non ho capito il senso”.

“Secondo me se lei si osserva mentre canta ha la sua immagine che si riflette e prende consapevolezza su se stessa”, ha spiegato allora Grazia in merito alla richiesta di far cantare Deborah di fronte ad uno specchio. Al termine dell’esibizione sulle note di Se io fossi un angelo, Debora si è commossa, trovando però l’appoggio di Maria anche lei imbarazzata di fronte ad uno specchio ma adirata con Grazia: “Hai ottenuto solo di metterla a disagio perché non sapeva dove mettere le gambe”. La prof le ha quindi fatto notare come stia contribuendo a rovinare il suo “lavoro” sull’allieva.

A Deborah è stato chiesto di cantare un nuovo brano, restando ferma in una sorta di recinto, prima di conoscere il verdetto della Di Michele: per Grazia, Deborah può restare nella Scuola. “Rimani perché non puoi risolvere in poco tempo un problema che pensi di avere. Devi lavorarci un po’ e quindi per il momento rimani”.

Dopo il lungo esame a Deborah, prova corale di ballo, per i quali è stata confermata la corsa al serale. Si è passati quindi alla maglia nera attribuita da Rudy Zerbi a Vincenzo. Il prof lo aveva definito un vero e proprio “tarocco”. “Non sei mai vero”, aveva dichiarato in settimana al giovane. L’esame è iniziato con l’esibizione sulle note de I migliori anni della nostra vita. “Sei pronto per una soap opera… sei sempre davanti alla canzone che canti”, ha commentato Rudy. Zerbi ha quindi voluto la sfida immediata per Vincenzo.

In studio ha quindi preso il via la sfida con l’ingresso dello sfidante esterno, Alessio e del giudice, il cui ruolo è stato ricoperto da Brando, produttore di Emma. Ad avere la meglio, al termine di una serie di prove è stato proprio lo sfidante, che è quindi entrato ufficialmente nella Scuola di Amici 13.

Spazio al ballerino Christian che si è esibito insieme ai professionisti, proseguendo la sua corsa al serale. Ancora una maglia nera attribuita nuovamente ad Alessio, leader del gruppo Dear Jack da parte di Rudy Zerbi che continua a definire la band totalmente improvvisata. Messi nuovamente alla prova, alla fine Zerbi ha deciso di farli restare nella Scuola: “C’è un perché anche al ‘Rimani’: è Natale, sono stato gentile”.

Federica e Naomi hanno ricevuto la maglia nera da Kledi; dopo un rvm con le loro dichiarazioni a caldo, è iniziato per entrambe l’esame; al termine della prima prova, Federica resta nella Scuola per volere del nuovo prof di danza mentre Naomi ha proseguito con l’esame, al termine del quale è stata messa in sfida.

Al termine della prova corale di canto, come anticipato da Maria De Filippi, la maglia nera è stata assegnata a Gloria da parte di Carlo Di Francesco. Maglia nera anche per il gruppo degli Exxtra che non sono riusciti a convincere con il brano Cigno Nero.

Sul finale di puntata, prima di dare l’appuntamento a dopo le festività natalizie, esattamente all’11 gennaio, sono stati nuovamente citati i tre candidati che attendono di conoscere il loro destino relativo al Banco Fanta: Paolo Busti, Alessia Pasqua De Falco e Giorgia Bruschi.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *