Il Segreto anticipazioni, puntata 10 dicembre: intercettato il carro di Carlos; Juan e Severiano arrivano alle mani

Anticipazioni Il Segreto, puntata di martedì 10 dicembre: anche questo pomeriggio si rinnova l’appuntamento all’insegna della soap opera spagnola Il Segreto, in onda tutti i giorni, dal lunedì al venerdì su Canale 5 a partire dalle ore 16:10 e poi la domenica con la puntata speciale in prima serata. La soap continua ad appassionare molti telespettatori, tanto da approdare anche su Rete 4 con la ripartenza della serie, che da ieri ha accolto i nuovi telespettatori a partire dalla prima puntata della prima stagione. A seguire, andiamo invece a scoprire cosa accadrà nella nuova puntata in onda questo pomeriggio.

Soledad con il suo desiderio di imporsi sempre più nella gestione delle terre, metterà decisamente in imbarazzo Mauricio che finirà col sentirsi profondamente umiliato. Tra Juan e Severiano scoppierà una pesante lite che porterà addirittura i due a mettersi le mani addosso. Dopo l’accaduto, Alfonso andrà da Emilia ad informarla sul comportamento di Severiano ma la ragazza sembra essere davvero innamorata al punto di giustificarlo. Quando saprà che Martin è figlio di Pepa, Raimundo darà tutto il suo aiuto alla giovane levatrice.

Donna Francisca, affascinata dal nuovo medico, Gregoria, vorrà presentarla al figlio Tristan sperando che possa finalmente togliersi dalla testa Pepa. Il timore che il comandante Sanz sia finito nelle grinfie di Carlos si fa sempre più concreto e ciò porterebbe ad accrescere la tensione in merito al destino del piccolo Martin. Una notizia però, sconvolgerà Pepa e gli altri: il carro sul quale Carlos si è dato alla fuga, sarebbe stato localizzato.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all’Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *