Squadra Antimafia, Marco Bocci e Andrea Sartoretti, nemici per finzione, amici nella realtà

Uno è il “buono” di Squadra Antimafia e si chiama Marco Bocci e, sul set, interpreta il ruolo di Domenico Calcaterra. L’altro è il “cattivo” della serie, Andrea Sartoretti nel ruolo di Dante Mezzanotte. Il settimanale Chi li ha intervistati e, quello che ne è uscito fuori è lo “spaccato” di due amici che si divertono a parlare in dialetto umbro e prendersi in giro. Si sono conosciuti nel set di Romanzo Criminale 2 e ritrovati durante le riprese di Squadra Antimafia. Entrambi vivacissimi da piccoli e con poca consapevolezza di essere affascinanti.

Mentre uno esclama di sentirsi un bell’uomo “A giorni” (Marco), l’altro afferma ironicamente: “Credo di no, ma credo di essere un uomo”. Per conquistare Marco devi essere allegra, mentre per fare breccia nel cuore di Andrea devi essere femminile. Bionda o mora non conta, stessa cosa vale per: “Secca o tonda?”. Al cuore evidentemente non si comanda, e i due attori lo sanno bene. Oltre alle domande ludiche e amorose, in questa intervista si è parlato anche dei ruoli che gli attori interpretano nella serie TV.

“Un ruolo in generale non è mai facile” ha affermato Marco riferendosi al personaggio che interpreta Andrea, per poi aggiungere: “Andrea è un grande amico e un attore che stimo tantissimo”. Mentre Andrea, di contro, riferito al ruolo di Bocci ha affermato: “Marco ha questi riassunti che io non sarei capace di fare, lui, quando stanno al commissariato deve fare questi monologhi pieni di nomi, ma è un lavoro enorme, bisogna essere bravi”.

Seguici e condividi!

Francesca Tordo Author

Appassionata del gossip italiano e non solo. Mi piace scrivere di fiction e anticipazioni Tv.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *