Selvaggia Lucarelli contro Pomeriggio Cinque e l’accanimento su Gabriele Paolini: “Teatrino allucinante”

Teatrino allucinante. Con queste parole la celebre blogger e conduttrice radiotelevisiva, Selvaggia Lucarelli, ha definito ciò che è andato in onda questo pomeriggio su Canale 5, nell’ambito della nuova puntata di Pomeriggio Cinque, il programma condotto dal lunedì al venerdì da Barbara d’Urso. Il riferimento è a ciò che ormai siamo abituati a vedere in onda, praticamente ogni giorno, nel corso della trasmissione dell’ammiraglia Mediaset che, ormai da settimane sembra aver riservato uno spazio fisso ad un fatto di cronaca recente, ovvero l’arresto di Gabriele Paolini.

Il celebre disturbatore televisivo, come sappiamo, era stato arrestato lo scorso 10 novembre con la grave accusa di detenzione di materiale pedo-pornografico che vedeva coinvolti anche due minorenni, uno dei quali si riteneva il fidanzato dello stesso Paolini. Pomeriggio Cinque e Domenica Live hanno accolto, nelle ultime settimane, in studio ed in collegamento, Niki Giusino, ex braccio destro di Paolini ed anche oggi la musica è stata la medesima di sempre.

Selvaggia Lucarelli però non ci sta e, attiva come sempre sui social Facebook e Twitter, anche questa volta ha voluto esprimere pubblicamente e liberamente il suo pensiero su ciò che si è trovata ad assistere, come molti telespettatori italiani, nel corso della nuova puntata del programma di Canale 5. Senza citare direttamente la conduttrice, la Lucarelli si è scagliata senza mezzi termini contro la trasmissione, sottolineando lo sgomento e terminando con una serie di quesiti.

Io sono allibita. A Pomeriggio 5 sta andando in onda un teatrino allucinante. Un’inviata di fronte a casa di Gabriele Paolini è in compagnia di due suoi cari amici modello fenomeni da baraccone e che dicono quant’è caro e quanto gli manca. Poi uno dice che Paolini gli ha lasciato una lettera per la conduttrice, la quale dice “Come a C’è Posta per te, come la De Filippi!”, poi inviati che citofonano ai genitori di Paolini, le immagini di Paolini scarcerato il quale dice assurdità su Ratzinger e il tutto mentre si ribadisce che è una loro esclusiva. Ma questi l’hanno capito che stiamo parlando di minorenni e pedopornografia? Ma stare zitti e lasciare che cada l’oblio su questo soggetto? E soprattutto: quando era solo un mitomane che cercava l’inquadratura, si stringeva la telecamera per non riprenderlo, ora che è accusato di prostituzione minorile gli si dedicano primi piani e servizi?

Uno sfogo più che comprensibile, oltre che condivisibile, che ci porta realmente a chiederci se lo stesso Paolini meriti davvero tutta questa attenzione mediatica che il programma di Canale 5 continua, giornalmente, a dedicargli.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Comments

    Maria

    (30 novembre 2013 - 18:46)

    Sono perfettamente d’accordo.Ma la redazione di Videonews non si accorge dello schifo delle trasmissioni della sig.r D’Urso?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *