Karim Capuano a Domenica Live chiede scusa a Maria De Filippi e si arrabbia con Luciana Littizzetto

Questo pomeriggio, l’ex tronista di Uomini e Donne, Karim Capuano è stato ospite di Barbara d’Urso all’interno di Domenica Live, per spiegare meglio la sua vicenda legata all’episodio con l’ex amico Remo Rullo. Karim, in studio ha esordito esclamando: “Lui mi ha aiutato quando è morto mio padre, io non potevo guidare, non avevo la patente… quella sera mi sono solo difeso. Mi ha dato due pugni nelle tempie, le foto segnaletiche lo dimostrano, avevo la faccia deturpata, gli ho bloccato la mano con i denti, perché io rifiutavo una richiesta sua che mi assillava da mesi e non la trovavo giusta…”.

L’ex tronista ha raccontato che quella famosa sera con loro c’era anche una terza persona, e per l’esattezza una giornalista: “Loro hanno bevuto, abbiamo cenato tutti e tre, io ho bevuto una coca light, non posso bere di più per il coma. Gli altri hanno bevuto, e lo so perché ho pagato io. Dopo lui continuava a chiedermi questa cosa, davanti alla terza persona, io non sono né Dio né un padre di famiglia, e non potevo…” ha spiegato in maniera confusa.

Capuano ha quindi esclamato di aver chiamato personalmente l’ambulanza e di aver accompagnato la terza persona in un bar vicino in quanto presa dal panico dopo la lite tra i due. La d’Urso ha ribadito all’ex tronista che l’amico ha avuto all’orecchio ben 55 punti di sutura ma lui, dopo una risata nervosa ha affermato: “Va bene, se lo dite voi…”, per poi ribadire: “Io ho visto il signor Rullo con una fascia, ma il lobo c’era, aveva un taglio centrale… non sono un cannibale”.

L’ex tronista di Uomini e Donne ha poi evidenziato che, se Remo Rullo avesse avuto uno scontro con uno sconosciuto probabilmente non ci sarebbe stato tutto questo clamore: “Io mi chiamo Karim Capuano, faccio parte del mondo dello spettacolo, Remo Rullo, se non c’ero io di mezzo chi lo sentiva?”. Nonostante questo, l’uomo ha voluto lanciare un messaggio all’ex amico: “Caro Remo io ti ho dimostrato tutto il mio bene, e tu sai perché è andata così. Non dovevi andare in TV, venivi da me… siamo uomini, se tu mi attacchi io come faccio a controllarmi?”.

Per poi aggiungere: “Comunque ti voglio bene, non dimentico i bei momenti passati insieme, forse sarebbe stato più bello che tu venissi da me e ne parlavamo. Così fanno le persone… mettere la TV di mezzo… volevi distruggere la mia persona? Io sono schiavo di questa cosa, purtroppo funziona così e non è il tuo mondo. Chi l’ha chiamato il TG1? Se non c’ero di mezzo io…”.

In ultimo Barbara d’Urso nel tentativo di “smorzare” la tensione emotiva venutasi a creare durante il corso dell’intervista ha mandato in onda un divertente video di Luciana Littizzetto durante il corso di Che tempo che fa e, l’attrice e comica ha raccontato ironicamente l’accaduto a Fabio Fazio. Di ritorno in studio Karim è apparso offeso e innervosito: “Non pensavo di fare questo clamore” e successivamente si è scusato con Maria De Filippi: “Chiedo scusa a Maria, è stata una grande persona per me. Dalla moda mi hanno immesso in questo mondo”.

L’ex tronista ha poi voluto puntualizzare che Karim non è un nome di un cane (la Littizzetto aveva ironizzato sul nome dell’uomo): “Significa ‘uomo generoso’, è uno dei cento nomi santi di Allah, quando le cose non si sanno parlare e sparare a zero sugli altri è molto facile. Mi chiamo Antonio Karim Capuano. Ringrazio la Littizzetto per avermi nominato…”.

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *