Papa Francesco al Quirinale, prima visita ufficiale: la diretta tv su RaiUno e TV2000

Questa mattina, Papa Francesco incontrerà Giorgio Napolitano al Quirinale in occasione della sua prima visita ufficiale al Colle, nell’ex residenza dei Papi. Un modo per ricambiare la visita che Napolitano aveva già fatto al Santo Padre lo scorso 8 giugno. Si tratterà di un cerimoniale ancora più sobrio, se possibile, di quelli a cui siamo stati finora abituati a vedere, ma che avrà allo stesso tempo il compito di “iniettare molta vita” in un evento ufficiale come questo, secondo le volontà dello stesso Presidente della Repubblica.

Rispetto al passato, alla luce della sobrietà richiesta da Papa Francesco, il corteo che lo accompagnerà dal Vaticano al Quirinale sarà molto più semplice rispetto a quanto visto finora. Vedremo quali altre sorprese ci riserverà il Pontefice, atteso per le ore 11:00 nel cortile d’onore, dove sarà ricevuto da Napolitano alla presenza del picchetto militare come da protocollo. A seguire, ci sarà il raccoglimento nella cappella con i cardinali e vescovi del seguito per il consueto momento di preghiera.

La visita ufficiale del Papa sarà seguita anche in diretta tv a partire dalle ore 10:40. La diretta sarà garantita dalla prima rete di casa Rai e da TV2000. nello specifico, RaiUno, in collaborazione con Tg1 e Rai Vaticano, seguiranno l’evento fino alle ore 13:00. Per tale ragione andrà in onda una versione ridotta della trasmissione culinaria di Antonella Clerici, La prova del cuoco.

Seguirà la visita ufficiale di Papa Francesco al Quirinale anche TV2000, visibile sul canale 28 del digitale terrestre, con il commento del direttore Dino Boffo.

Foto | Ansa

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all’Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *