Uomini e Donne, anticipazioni trono classico; rissa tra Tommaso e Aldo: verrà mandata in onda?

Ieri, giovedì 31 ottobre si è registrata una nuova puntata del trono classico di Uomini e Donne con protagonisti Anna Munafò, Aldo Palmieri e Tommaso Scala. Si aprono le “danze” parlando di Anna e delle varie esterne che la ragazze ha registrano con i suoi corteggiatori. Con Emanuele è andato tutto bene e i due si sono scambiate reciproche confidenze. L’esterna con Marco procede a gonfie vele tra un morbido giaciglio di cuscini e la speranza che lui prenda l’iniziativa baciandola, ma ciò non accade e il ragazzo si presenta ancora decisamente timido.

Emanuele in studio dimostra tutta la sua gelosia e invita il rivale a cogliere l’attimo che di contro afferma quanto per lui un bacio abbia importanza. Nella precedente puntata Aldo aveva baciato Stefania mentre Tommaso aveva eliminato Alessia e Flavia, le due però, sono presenti in studio in quanto Aldo ha deciso di farle rimanere. Il siciliano e la Cammarota hanno anche fatto un’esterna che li ha visti familiarizzare in maniera decisamente intima, mentre Tommaso si complimenta ironicamente con entrambi.

Alessia e Nicole però, hanno un’accesa discussione che costringe Aldo a separarle, mentre, poco dopo, i due tronisti con una discussione degenerata in lite finiranno per arrivare alle mani (ma con molta probabilità questa parte verrà tagliata). Tania decide di eliminarsi in quanto pensa di non riuscire ad esprimere il meglio di sé, evidentemente, anche Tommaso la pensa nella stessa maniera visto che non cerca di fermare la ragazza ma anzi, supporta la sua decisione.

In ultimo, per quanto riguarda le classiche esterne, Anna non ha deciso chi portare fuori mentre sia Aldo che Tommaso decidono di uscire con Irene e Stefania; il siciliano aggiunge Livia (una nuova ragazza) e Tommaso invece Flavia.

Seguici e condividi!

Francesca Tordo Author

Appassionata del gossip italiano e non solo. Mi piace scrivere di fiction e anticipazioni Tv.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *