Emis Killa VS Moreno Donadoni: “Non collaborerei con lui, dopo Amici ha perso credibilità”

Dopo la recente figuraccia di Emis Killa ai Bet Awards 2013, dove ha rappato una strofa del singolo dal titolo Wow (forse un po’ troppo autocelebrativa), il giovane è stato giudicato da Ed Lover che non ha avuto esattamente parole buone nei suoi confronti: “Emis Killa dall’Italia  naah ragazzo. Hanno messo i sottotitoli sullo schermo, e la metà di quello che hai detto non era in rima secondo me, e non era nemmeno granché. Tornatene in Italia con queste caz**te. Vai a mangiare degli spaghetti, delle lasagne, della pasta… forse quelle caz**te che hai detto piacciono in Italia, ma qui… C’MON SON!”.

Di contro Killa, invece di cogliere l’insegnamento, ha risposto per le “rime” scrivendo sui social che l’attacco era solo una operazione di screditamento nei suoi confronti fatta dagli haters, ed ha poi aggiunto: “Non vedevano l’ora di denigrarmi: hanno trovato Ed Lover, uno che oggi non conta più niente, famoso per aver fatto due cose in croce, per scatenarmelo addosso. Io in America ho ricevuto solo complimenti. E, soprattutto, chi mi critica non sa nemmeno chi è Ed Lover”. Come dire… l’umiltà, questa sconosciuta.

Ma proseguiamo oltre. Di recente Emis, ha avuto qualcosa da dire anche su Moreno Donadoni, ex vincitore di Amici 12 che a quanto pare non avrà mai il “piacere” (è probabile che a Donadoni non interessi a priori, chi lo sa…) di collaborare con Emiliano Rudolf Giambelli (questo il vero nome di Killa) che, tramite un’intervista al Messaggero TV con tanto di occhialoni da sole, per sponsorizzare Mercurio, il nuovo album uscito il 22 ottobre ha dichiarato:

Penso che lui sia un bravo ragazzo, io lo conosco da molti anni e ricordo il suo passato ed era molto bravo. Oggi, tralasciando i giudizi di gusto, perché non sono io la persona adatta a giudicare se quello che sta facendo è bello o brutto, dico solo che, purtroppo o per fortuna lui ha fatto questa scelta di andare a fare Amici e automaticamente, ha perso la credibilità da parte di quelli che rappresentano l’ambiente rap. Di conseguenza, se pure lui fosse il rapper più bravo dell’universo, io so che collaborando con lui automaticamente faccio scontenti parecchi dei miei fan perché purtroppo o per fortuna la massa ragiona a modo suo. Quindi no, non farei delle cose con Moreno.

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *