Angela Favolosa Cubista balla a Domenica Live: nessun accenno a Uomini e Donne

Puntata ricca quella odierna all’insegna di Domenica Live, il programma domenicale condotto su Canale 5 da Barbara d’Urso la quale, dopo aver ospitato Sabrina Nobile (che ha portato ad intervenire in diretta anche Bruno Vespa) e Lory Del Santo con il suo ennesimo toy boy appena 21enne, ha ospitato uno dei personaggi più trasgressivi della rete ammiraglia di casa Mediaset, sparito però da qualche tempo dal piccolo schermo.

Stiamo parlando di Angela Favolosa Cubista, la simpatica signora over 60, conosciuta nella trasmissione Italia’s got talent e che fece letteralmente innamorare Maria De Filippi, tanto da portarla come “opinionista” di Uomini e Donne, nel trono Over. Da qualche tempo però, Angela è scomparsa dal cast della trasmissione del pomeriggio di Canale 5.

Un video ha riassunto il suo esordio televisivo, prima di conoscere la sua vera storia: all’età di 12 anni ha fatto la classica “fuitina”, restando incinta del suo primo figlio. Un ulteriore video realizzato ad hoc, ci ha poi illustrato la sua giornata-tipo a Catania, con tanto di guardaroba con i suoi vestiti da discoteca.

Di ritorno in studio, Angela ha raccontato della sua gravidanza, non voluta dal padre, che ha cercato di convincerla ad abortire. Fortunatamente la donna dopo la gravidanza ha deciso di tenere il bambino con sé crescendolo in un orfanotrofio di sua spontanea volontà. Dopo un messaggio commuovente del primo figlio, Federico, non poteva mancare la sorpresa con la presenza dell’uomo in studio.

Del suo addio da Uomini e Donne, però, nessun accenno. Chissà se lo farà nel corso di qualche prossima ospitata a Pomeriggio Cinque.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *