Ballarò, puntata 22 ottobre, copertina satirica di Maurizio Crozza sulla politica italiana e le polemiche su Maradona – VIDEO

Anche ieri sera è andato in onda su RaiTre il nuovo appuntamento all’insegna del talk show politico condotto da Giovanni Floris, Ballarò, la cui puntata si è aperta con la copertina satirica di Maurizio Crozza, il comico genovese confermato ufficialmente a La7. Subito in apertura, Crozza ha fatto un suo commento sulla politica italiana ormai in frantumi. “Come puoi sperare di fare una destra senza Berlusconi in Italia? Hai più chance se organizzi la sagra della porchetta a Teheran”, ha ironizzato.

Ed ancora, su Giovanardi : “Lui innovatore? E’ come dire che Milva è una cantante hip hop”. Crozza è quindi passato all’imitazione di Roberto Formigoni, definito “innovatore celeste”, che ha dato la sua versione sulla storia di Giuda, considerato non un traditore ma un vero innovatore. E sul governo Letta ha ammesso di sostenerlo solo per garantirsi l’immunità parlamentare, prima di ammette che alla Regione Lombardia era “pacato”, o meglio “tutto pacato da Daccò”.

L’accento si è poi spostato sulla diatriba Casini-Monti e proprio in merito a quest’ultimo: “Ha detto che la colpa di tutto è del cane della Bignardi! Marione, che caz*o dici? Quale cane? Sei tu che nell’ultimo anno le hai sbagliate tutte. Monti, il cane verrà ricordato come il momento più fulgido della tua carriera!”.

Sulla legge di stabilità e sull’ipotesi di Letta secondo il quale l’aumento di 14 euro in busta paga rappresenterebbe una bufala, il comico ha commentato: “Vuoi vedere che non ci sono manco i 14 euro?”. Ed ancora, al centro della copertina anche Gianni Cuperlo presente in studio ed infine una commento sulle polemiche scaturite dall’ospitata di Maradona a Che tempo che fa.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *