Crozza nel Paese delle Meraviglie, Maurizio Crozza è Elton John, nuovo testimonial Barilla – VIDEO

Ieri sera su La7, è andata in onda la prima puntata della nuova stagione di Crozza nel Paese delle Meraviglie, la trasmissione satirica condotta dal comico genovese Maurizio Crozza, il quale proprio di recente ha rinnovato il suo contratto sulla rete di Urbano Cairo per i successivi tre anni, dopo le trattative sospese con la Tv di Stato (proprio il direttore di RaiUno, Giancarlo Leone, ieri su Twitter nell’augurare l’in bocca al lupo a Crozza auspicava anche di poterlo vedere in futuro sulla rete da lui diretta: “Tv. A @CrozzaTweet dico soltanto arrivederci a presto. Un giorno chissà su @RaiUno. E intanto in bocca al lupo”).

Tornando alla prima puntata del suo show in prima serata, tra i vari sketch non poteva ovviamente mancare quello sul Mulino Bianco di Antonio Banderas, con un riferimento chiaro alle dichiarazioni di Guido Barilla che di recente hanno fatto molto discutere, relative alle coppie omosessuali. Prima di introdurre il siparietto, Crozza ha invitato il suo pubblico a rivedere uno spezzone del film Il Sorpasso di Dino Risi datato 1962, in cui si parla di “Checche di campagna”.

“Lo sapete perché venivano chiamati finocchi? Perché nella cultura contadina il finocchio era la cosa che costava di meno. Al mercato non valeva niente. Meno male che le cose adesso sono cambiate”, ha introdotto il comico, per poi riprendere le dichiarazioni di Barilla (“Mai sport con una famiglia gay, sono per famiglia tradizionale”) al quale ha quindi fatto una lezione sull’omosessualità in natura.

“La natura è totalmente gay friendly. Da noi non è ancora proprio così… “, per poi riportare le successive scuse di Barilla: “Che belle parole, vengono dal cuore… che poi è proprio affianco all’ufficio marketing”. Pare infatti che solo in Europa, la comunità gay rappresenti circa 50 milioni di potenziali clienti.

Ovviamente, non poteva mancare Banderas con il suo Mulino, ma intanto, ecco arrivare un nuovo testimonial. E’ Elton John che sulle note di Your Song ha intonato: “Guido hai fatto dei danni, hai sbagliato lo sai. Che c’entra l’amore con il sesso che hai? Io ho un marito, beh? Che male c’è? Noi mangiamo i biscotti proprio come te… Nella mia famiglia la donna non c’è. Ma per me mangiare lasagne sai che è amor di per sé. Il nostro mulino è un posto che accoglie i gay. Tra l’altro di flauti io ne mangio sei. Ci piacciono i saccottini, le macine e poi amiamo i tuoi fusilli e ci amiamo tra noi. Non far così dai, perché in fondo lo sai: il plumcake non c’entra col sesso che fai. Non conta il tuo sesso ma l’amore che dai…”.

A seguire, i video della puntata.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all’Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *