The Walking Dead, stagione 4: esordio col botto. Tre stagioni in tre minuti per non perdere il filo – VIDEO

Articolo Sponsorizzato per Fox – L’attesa è finita: The Walking Dead con la sua quarta stagione, ha riaperto i battenti ieri sera su Fox, in seconda serata, a distanza di solo un giorno dal debutto negli Stati Uniti. Dopo aver fatto già segnare ascolti record in passato, una delle serie tv più amate degli ultimi tempi ha regalato ai suoi telespettatori appassionati il primo dei sedici nuovi episodi in programma che saranno come sempre suddivisi in due scaglioni.

Proprio in questi giorni il fumetto omonimo di Kirkman ha compiuto dieci anni e l’avvio della quarta stagione del telefilm horror ha segnato una sorta di doppio regalo agli appassionati del genere. Vero è che tra i tanti fan di The Walking Dead, ci sono altrettanti detrattori che comunque continuano a seguirlo, contribuendo ugualmente a registrare numeri da capogiro in termini di ascolto.

Solo per citare i risultati del primo episodio, First Look, sono stati oltre 16 milioni di telespettatori coloro che hanno deciso di seguire l’esordio della nuova stagione. L’inizio si è consumato sul filo della tensione, un po’ più lento rispetto al passato, riuscendo però a lasciare nel telespettatore la voglia di andare avanti nella visione, aspettando quel qualcosa che ancora non si è palesato, e che certamente vedremo nei successivi episodi.

Coloro che ancora non hanno avuto modo di immergersi nel mondo degli zombie di The Walking Dead, farà sicuramente piacere vedere questo video a fine articolo, che riassume in appena tre minuti ben tre stagioni della serie, per non perdere il filo o per iniziare a seguirla direttamente dalla nuova season appena iniziata. Buona visione!

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *