Altri tempi: stasera l’ultima puntata della fiction con Vittoria Puccini sulla prostituzione e la legge Merlin

Ieri sera sulla rete ammiraglia della Rai è andata in onda la prima parte di Altri tempi, fiction in due puntate con Vittoria Puccini per la regia di Marco Turco che racconta la storia di Maddalena, una ragazza costretta a prostituirsi per mantenere la figlia avuta dopo un terribile stupro che ciononostante non le ha fatto perdere la voglia di reagire e cercare di sopravvivere in qualsiasi modo. La prima puntata andata in onda ieri sera ha ottenuto ottimi ascolti appassionando 4.804.000 spettatori con share del 20.7%.

Stasera andrà in onda l’ultima puntata e, tra le pagine di Sorrisi e Canzoni TV, la protagonista, Vittoria Puccini ne ha raccontato la trama. Dopo aver aperto un bordello tutto suo, Maddalena capisce di essere passata da vittima a carnefice e così decide di aiutare la senatrice Merlin a far passare la legge sull’abolizione delle case chiuse, approvata nel 1958. “Quella della senatrice è stata una battaglia fondamentale” ha raccontato la Puccini, per poi aggiungere: “In quel periodo la situazione era intollerabile: le ragazze si ammalavano e morivano. E poi erano condannate a fare quello a vita. Sulla carta d’identità c’era scritto “prostituta”. Era disumano”.

La Puccini dopo questa grande prova, a breve dovrà sostenerne un’altra sempre con il regista Marco Turco in quanto, a novembre incomincerà le riprese della miniserie di due puntate dedicate ad Oriana Fallaci: “Un’altra sfida impegnativa” ha quindi concluso l’attrice. La seconda e ultima parte Altri tempi è rinnovata per stasera a partire dalle 21.10 su RaiUno.

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *