Pechino Express 2: la marchesa Daniela Del Secco D’Aragona e la sublime arte dello scrocco

Sicuramente la marchesa Daniela Del Secco D’Aragona (ma sarà davvero una marchesa? Clicca qui per leggere l’articolo a tal proposito) è tra i personaggi più forti di questa nuova edizione di Pechino Express 2, l’adventure game condotto da Costantino Della Gherardesca. Tra le pagine di Visto, prima della messa in onda della prima puntata, il conduttore aveva esclamato: “E’ meravigliosa! Una monarchica convinta. Io sono un nobile decaduto, per niente interessato ai titoli. Lei è l’Al Qaeda dell’aristocrazia”.

La marchesa, in gara con il suo fedele maggiordomo Gregory Sangapala è molto furba e dotata di una spiccatissima ironia, oltre ad essersi confezionata un personaggio stravagante e atipico proprio su misura. La sua furbizia, la sta portando avanti di puntata in puntata e, possiamo anche supporre che sarà una delle protagoniste della finale. Quando non ha trovato un comodo alloggio in hotel è sempre stata ospitata in case belle e con tutti i comfort, ed ovviamente, in tutto questo (anche per ragion di gara e regolamento) non ha mai pagato un solo euro.

La marchesa infatti, a differenza degli altri concorrenti che hanno (nella maggior parte dei casi) trovato alloggi di fortuna, sporchi e con la presenza di topi o tarantole al seguito, ha sempre dormito in posti puliti e accoglienti. La sua tattica? Lo scrocco! La marchesa infatti, afferma di non avere denaro solo il giorno dopo, quando ormai ha passato la notte al sicuro ed ha mangiato di gusto. Stessa tattica per quanto riguarda i locali e i bar nei quali ha sorseggiato del tè come se fosse a casa sua.

Classe reale o regina dello scrocco?

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *