Raoul Bova e i motivi della rottura con la moglie: lui è gay?

Diciamo che settembre, per l’attore Raoul Bova non è stato esattamente un mese da ricordare, soprattutto per quanto riguarda gli aspetti legati alla sua vita personale e privata. Il bellissimo attore dagli occhi di ghiaccio e il sorriso tenero tutto da strapazzare e coccolare, ha avuto nell’ordine, prima problemi di salute, successivamente con il fisco e adesso pare si stia perfino separando dalla moglie Chiara Giordano (figlia del noto avvocato Annamaria Bernardini De Pace) dopo 13 anni e due bellissimi figli: Alessandro Leon e Francesco.

Il rapporto con la moglie è sempre stato messo in luce, in quanto i due sembravano davvero avere una fortissima intesa, tanto che addirittura nel 2009 hanno recitato insieme una serie di spot televisivi per la compagnia aerea Alitalia. Ma facciamo giusto un passo indietro; i primi di settembre l’attore è stato ricoverato per dei controlli dopo essere stato operato di appendicite, mentre pochi giorni fa è stato accusato di evasione fiscale e la Procura di Roma gli ha sequestrato in via del tutto preventiva dei beni per oltre un milione e mezzo di euro. “E’ un sequestro che non ha alcuna ragione di esistere, perché sto già pagando” ha commentato Bova, per poi aggiungere: ”E’ un accanimento”.

Ed evidentemente, per non si sa bene quale ragione, gli occhi su di lui restano ancora puntati, dopo l’ultima bomba: il divorzio. Le voci girano, rimbalzano, impazziscono, fino a “definire” le ragioni della separazione: pare che i motivi della rottura siano da attribuire ad una presunta omosessualità dell’ex nuotatore dal fisico scolpito. In merito, si è perfino “scomodata” Cristina Plevani (vincitrice della prima edizione del Grande Fratello), che sulla sua pagina Facebook ha commentato la notizia del momento, ironizzando: “Raul Bova dicono sia gay…questa è la notizia del momento…sta divorziando”.

Per poi aggiungere: “Chiacchierando qua e là dietro le quinte vengo a sapere che molti lo sapevano e sempre dietro le quinte di nomi ne escono parecchi…Pieno di gay…insospettabili uomini di spettacolo (non tocco altri campi, parlo solo di questo), affascinanti, fighi, fisicati, sex symbol…tutti gay!!! Ce credo che al nano andava sempre bene…di etero tra un pò rimane solo lui…la vecchia guardia…Sarà per quello che a me negli anni passati non m’è mai arrivata una proposta indecente per lavorare? Solo perchè non avevo il pistolino? A saperlo andavo agli appuntamenti con un fallo di gomma!”.

Inoltre, come un coniglio che salta fuori dal cilindro, si è ripescata una vecchia intervista dell’attore che affermava:

Prima di incontrare mia moglie, da ragazzo, ero abbastanza aperto a persone e situazioni nuove. Soltanto che tutte le volte mi davo con sincerità, senza sovrastrutture, e questo mi rendeva vulnerabile. Ho preso delle tranvate, ma delle tranvate! Come tutti quelli che si mettono al riparo e si mostrano come sono.

Dichiarazione che vuol dire tutto e niente, ma soprattutto intervista evidenziata solo adesso? All’epoca nessuno ne parlò? E ancora, pare che la sua “vicinanza” al mondo gay sia fortemente sospetta (così dicono), solo perché schierandosi ha affermato: “Le coppie gay non sono di serie B, devono avere pari diritti”. Quindi l’essersi esposto a favore della comunità LGBTQ lo rende automaticamente un omosessuale? C’è una lista (per fortuna) molto lunga di sostenitori famosi a favore delle unioni civili e contro l’omofobia, sono tutti gay? Evviva il luogo comune, pizza, amore e mandolino.

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *