Ballarò, stasera la nuova puntata con Giovanni Floris: Mosca, Barracciu, Sallusti, Mieli e Manfellotto ospiti

Si rinnova nella prima serata odierna di RaiTre, l’appuntamento all’insegna della trasmissione politica condotta da Giovanni Floris, Ballarò, in onda a partire dalle ore 21:10 circa. Queste sono ore importanti e decisive per il Governo Letta, dopo quanto accaduto negli ultimi giorni. A breve, infatti, capiremo se Letta ha ancora una maggioranza, se Forza Italia si divide prima di rinascere, se Letta e Berlusconi hanno sempre un futuro come leader.

Al momento però, è l’aumento dell’IVA. In che modo, dunque, questo inciderà sulla vita degli italiani? A cercare di comprendere e dare una risposta ai telespettatori ci penserà la trasmissione di RaiTre nella nuova puntata odierna. Tanti gli ospiti che dibatteranno sull’argomento insieme al padrone di casa, come ad esempio Alessia Mosca del PD, la candidata del centro-sinistra alle presidenza della Regione Sardegna Francesca Barracciu, fresca vincitrice delle primarie, il direttore del Giornale Alessandro Sallusti, il direttore dell’Espresso Bruno Manfellotto, il presidente di Rcs libri Paolo Mieli, il presidente della Ipsos Nando Pagnoncelli.

Come sempre, ad aprire la nuova puntata ci sarà il comico genovese Maurizio Crozza con la sua copertina satirica incentrata sui temi caldi della settimana. La copertina, con il video correlato, sarà presente domani mattina sul nostro Blog, con il commento del contenuto. L’appuntamento con la trasmissione di RaiTre è invece fissato a questa sera a partire dalle ore 21:10.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Comments

    Elio

    (2 ottobre 2013 - 10:00)

    Una trasmissione di notevole spessore.Non andrebbero invitati dei pseudo giornalisti come Sallusti.Dante li avrebbe emarginati all’inferno nella 1° Bolgia tra i ruffiani e adulatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *