A Zelig l’arrivo di Virginia Raffaele ed il ritorno di Claudio Bisio

Qualche giorno fa, il sito Social Channel aveva lanciato un’indiscrezione che oggi trova un’ulteriore conferma (in attesa dell’ufficializzazione) grazie al settimanale Tv, Sorrisi e Canzoni, sul quale il giornalista Gabriele Parpiglia ci anticipa qualcosa di davvero interessante in merito ad una trasmissione di punta di Canale 5, Zelig, lo show comico che ritornerà sull’ammiraglia Mediaset a partire dai primi mesi del nuovo anno, con tutta una serie di inattese novità.

Si parte dalla conduzione: per gli appassionati della trasmissione della risata, potrebbe rappresentare una bella notizia quella relativa al possibile ritorno sul palco di Zelig di Claudio Bisio, dopo la decisione del conduttore ed attore presa nella passata edizione quando aveva deciso di prendersi il classico “anno sabbatico” dopo aver condotto la trasmissione per ben 12 anni, ininterrottamente.

Ad affiancare il probabile ritorno di Bisio, pare esserci nell’aria l’approdo in prima serata di Virginia Raffaele, la comica (attrice e conduttrice) che dopo aver detto addio a Quelli che… ed alla Rai, ha ceduto alle lusinghe della rete Mediaset, sulla quale approderà dal prossimo 23 settembre alla guida del tg satirico di Antonio Ricci, Striscia la Notizia, al fianco di Michelle Hunziker per le prime tre settimane.

Come sottolinea Parpiglia oggi su Sorrisi, dunque, a meno che non sopraggiungano modifiche dell’ultimo minuto, la presenza della Raffaele sarebbe ormai quasi certa e buone possibilità ci sarebbero anche in merito ad un ritorno di Bisio alla conduzione di Zelig.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all’Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *