Squadra Antimafia 5, al via da stasera su Canale 5: tutto ciò che c’è da sapere sulla nuova stagione – FOTO

Dopo una lunga attesa, sta per tornare su Canale 5 nella prima serata odierna, a partire dalle ore 21:10 circa la quinta stagione della fiction Squadra Antimafia che si presenta senza il classico sottotitolo “Palermo Oggi”. Diretta da Beniamino Catena, nel cast ritroviamo Marco Bocci e Giulia Michelini; new entry attesa, Ana Caterina Morariu. Andiamo quindi alla scoperta della nuova stagione di una delle fiction più amate dal pubblico di casa Mediaset,  sottolineandone le novità ed i nuovi ingressi.

Con l’ingresso di nuovi personaggi, Squadra Antimafia cambia ovviamente volto. Innanzitutto, in questa nuova stagione, il vicequestore palermitano Domenico Calcaterra (Marco Bocci) è affiancato dal suo omologo catanese e dovrà quindi affiancarsi al lavoro dell’altra squadra. Il tutto si svolgerà non più a Palermo bensì a Catania (motivo per il quale il sottotitolo della serie viene meno). In programma dieci appassionanti puntate ricche di colpi di scena e forti emozioni.

Il personaggio di Marco Bocci, dovrà vedersela con  il vicequestore di competenza di Catania,  Lara Colombo, volto nuovo della serie, interpretata da Ana Caterina Morariu. Su Sorrisi, così ha commentato l’attrice in merito al suo personaggio: “Lara è una donna di squadra che per età, intorno ai 30 anni, si trova anche in una personale fase di passaggio: ama molto il suo lavoro, è forte dei propri valori e delle proprie convinzioni, ma pecca forse un po’ nella sua vita privata”.

Con l’approdo a Catania le due squadre si troveranno a mettersi reciprocamente i bastoni tra le ruote e questo aspetto di forte tensione ovviamente si avvertirà in modo forte. Importante anche il personaggio interpretato da Giulia Michelin, Rosy Abate, la cui evoluzione in questa quinta stagione sarà radicale: “Rosy Abate si trova in un punto di transizione: si è stancata di fare del male e farà di tutto per riacquistare la sua normalità, cioè riavvicinarsi al figlio che le è stato tolto. Il suo unico obiettivo è fare la mamma e vivere dei sorrisi del suo Leonardino”, ha commentato l’attrice. Questo personaggio lo ritroveremo anche nella sesta stagione.

Ma l’attenzione ed i quesiti dei telespettatori, ruotano tutti attorno alla famosa botola: a chi appartiene la mano che, al termine della precedente stagione, aprendola ha salvato Calcaterra? Si era parlato di una donna e subito si era attribuito questo elemento al personaggio interpretato dalla Morariu, ma Bocci interviene: “Questo posso smentirlo, alcune notizie sono state messe in giro apposta per sviare. Posso anticipare però che Calcaterra subirà un immenso cambiamento: ossessionato dall’idea della giustizia e della legalità, assisterà a un evento drammatico che lo distruggerà. Il suo lavoro si trasformerà piano piano in qualcosa di personale e diventerà molto più vendicativo, una specie di “giustiziere della notte””.

Tutti pronti, quindi, per questa sera?

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *