Striscia la Notizia, Capitan Ventosa cambia volto: arriva Marco Della Noce

Quella avviata da Antonio Ricci all’interno del suo celebre Tg satirico Striscia la Notizia, in partenza su Canale 5 dal prossimo 23 settembre, sembra essere una vera e propria rivoluzione. Dopo le anticipazioni di Dagospia, che annunciava alcune importanti novità in vista della ripartenza della trasmissione, in onda regolarmente dopo il tradizionale appuntamento con il Tg5, arrivano alcune novità anche in merito alla squadra degli inviati di Striscia. L’ultima notizia in merito, infatti, riguarda il celebre personaggio di Capitan Ventosa, al momento unica certezza resa ufficiale in attesa della conferma (o smentita) degli altri rumors.

Se finora, ad indossare i panni di Capitan Ventosa era stato Luca Cassol, a partire dalla nuova edizione, a prendere il suo posto sarà invece Marco Della Noce, lanciato dallo stesso Antonio Ricci nel corso di Drive In prima di approdare a Zelig nei panni di Oriano Ferrari. La decisione di smettere i panni dell’inviato con tanto di tuta gialla e ventosa sulla testa, è stata presa dallo stesso Cassol, che ha anche spiegato le ragioni del suo addio a Striscia.

“Gli undici anni con Striscia sono stati fantastici e sono certo che ci saranno altre occasioni di collaborazione. Oggi sento il bisogno di riflettere sul mio futuro, di rimettermi in gioco, di trovare una strada diversa da quella del supereroe. Faccio tanti auguri a Marco Della Noce, con cui condivido la passione automobilistica: oltre a essere un amico, è anche molto bravo”, ha spiegato l’ex eroe, lasciando, come si intende, le porte aperte in vista di possibili collaborazioni future con il Tg satirico di Canale 5.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all’Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *