Giuseppe Cruciani e David Parenzo su Rete 4: “Non prevedo un flop, non sarà un programma tradizionale”

Tra le varie novità illustrate ieri pomeriggio nel corso della conferenza stampa ufficiale di presentazione dell’informazione di Rete 4, in vista della ripartenza della nuova stagione televisiva, quella che più è balzata all’occhio è stata rappresentata dall’approdo dell’inedita coppia formata da Giuseppe Cruciani e David Parenzo (dopo il recente addio di quest’ultimo a la7) che debutteranno dal prossimo ottobre nella prima serata di mercoledì di Rete 4. Al momento è top secret il nome della trasmissione, ma è certo che il suo contenuto sarà perfettamente in linea con lo stile dei due giornalisti.

Sembra quindi archiviata l’indiscrezione insistente secondo la quale Cruciani e Parenzo avrebbero condotto un nuovo programma dal titolo Radio Belva. Mauro Crippa, nel presentarli ieri ha dichiarato in conferenza: “Rete 4 vuole essere un punto di luce nel sistema tv italiano. Credo moltissimo in questa squadra e quindi un benvenuto al vicedirettore Nuzzi a Venuto e a Cruciani e Parenzo anche se non abbiamo la minima idea di cosa questi due ragazzacci andranno a fare. Non sarà facile trasferire le loro caratteristiche in tv. E’ ad altissimo rischio. Noi proviamo a fare innovazione e stiamo a guardare”.

Cruciani, padre de La Zanzara, il celebre show radiofonico di Radio4, ha commentato: “Il direttore si è costruito un alibi per un eventuale insuccesso ma io non prevedo l’esistenza della parola flop. Non sarà un format classico. Non sarà un programma tradizionale. Si spera di fare cose innovative. Si rischia, ma se non si rischia che viviamo a fare?”. Parenzo ha invece ironizzato sull’arrivo insieme a Cruciani in conferenza, con tanto di saluto con il pugno chiuso: “Sì, era proprio un saluto con il pugno chiuso e allora?”.

Le premesse per un programma innovativo ci sono tutte, non ci resta quindi che attendere nuove notizie sulla formula che adotterà.

Seguici e condividi!

Francesca Tordo Author

Appassionata del gossip italiano e non solo. Mi piace scrivere di fiction e anticipazioni Tv.

Comments

    Alberto

    (8 settembre 2013 - 18:51)

    Ennesimo flop per questi due “personaggi” raccomandati, che hanno fallito in tutto quello che hanno fatto. Il programma di Parenzo è stato il programma di rai3 di prima serata meno visto negli ultimi dieci anni, e infatti è stato promosso a rete4, dopo aver floppato anche a In Onda con l’altro raccomandato, Telese. Cruciani è raccomandato dallo zio da 20 anni, fallito come scrittore e pure come conduttore televisivo (media 4% di audience). Flop assicurato, ma i due hanno amicizie importanti (alcuni boss di Confindustria), che li mantengono nonostante non piacciano a nessuno.

    Alberto

    (12 settembre 2013 - 19:01)

    Io non sarei pessimista come Alberto anche se mi chiamo come lui. A me piace come programma e’ divertente, a volte e’ noioso ma provate a stare insieme ad una persona tutti i giorni qualche giorno vi annoierete di sicuro idem con loro a volte sono freschi, simpatici, a volte invece a seconda di chi interviene il programma diventa noioso, per quanto riguarda le raccomandazioni ma Cruciani è parente di quel faccendiere CRUCIANI??? cmq non mi importa, perche’ viviamo in un mondo di raccomandati in Italia, io non ne ho infatti ho un mercatino dell’usato se avessi potuto statene certi che ne avrei usufruito tanto tutti lo fanno.

    alberto

    (10 ottobre 2013 - 13:02)

    @Alberto (il secondo, il primo messaggio era il mio): Visto? Flop annunciato un mese prima, con quei due, insieme o da soli, il risultato non cambia, è sempre e soltanto flop.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *