RaiDue apre alla musica: nuovo programma con Linus, Capodanno con Vasco Rossi ed il ritorno di The Voice

Angelo Teodoli, dopo neppure un anno dal suo incarico nei panni di direttore della seconda rete Rai, ha già collezionato una serie di importanti successi, primo fra tutti il talent musicale The Voice of Italy, in attesa di rivederlo sul piccolo schermo a partire dalla prossima primavera. In una recente intervista rilasciata sull’ultimo numero di Tv Radiocorriere, Teodoli ha voluto sintetizzare quelli che saranno i nuovi obiettivi ma anche le novità di RaiDue, con un occhio di riguardo al prime time.

“Una serata è dedicata all’informazione e per il resto spazieremo sull’intrattenimento”, ha anticipato. Innanzitutto assisteremo quindi al ritorno del reality on the road Pechino Express che come abbiamo annunciato ieri anticipa di un giorno la sua messa in onda, spostandosi dal lunedì alla domenica, a partire quindi dal prossimo 8 settembre ma raddoppiando anche al giorno seguente. In programma anche Un minuto per vincere con Nicola Savino.

“Poi c’è un nuovo programma dove il comico Maurizio Battista racconterà, in giro per il mondo, vizi e virtù di quattro delle città più gradite agli italiani: Miami, Berlino, Barcellona e Buenos Aires”, ha rivelato ancora il direttore. In partenza nella seconda serata anche la nuova stagione di Made in Sud, per poi approdare a metà novembre nel prime time.

Sul piano dell’informazione, oltre a Virus, nella prima serata del giovedì, in compagnia di Nicola Porro, ci sarà il ritorno dell’informazione nella seconda serata con 2Next-Economia e futuro con Annalisa Bruchi. Ma RaiDue nonostante abbia un target che va da 25 ai 54 anni, diventa maggiormente una rete giovane, con ampio spazio dedicato alla musica.

“La musica e i concerti sono fondamentali nella nostra programmazione. Emozioni, dedicata ai grandi artisti, è molto atteso e regaleremo al nostro pubblico anche un nuovo programma con Linus, ricco di ospiti e buona musica”, commenta Teodoli, per poi proseguire nel corso dell’intervista: “Non mancherà in autunno una nuova collezione, Unici, dedicata a protagonisti indiscussi come Mina, Bollè, Pausini e Guccini. E poi avremo un Capodanno imperdibile, in compagnia di Vasco Rossi.

Come anticipavamo, The Voice tornerà in primavera: “Vorremmo mantenere la stessa squadra di coach, ma molto dipenderà dalla loro disponibilità”. Ma quando gli viene chiesto se crede nei talent, la sua risposta è secca: “Attenzione, non si tratta di un talent. The Voice è The Voice e basta. Un percorso educativo sulla voce, un percorso di crescita”.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all'Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *