Neffa VS Emma riguardo il testo di Dimentico tutto. Si è accorto solo ora del singolo certificato oro?

C’è qualcosa che non comprendo più, ovvero i personaggi famosi (presentatori, attori, cantanti, sportivi e chi più ne ha più ne metta) che tendono a criticarsi tra loro usando i social network. Lo trovo vile ed anche un po’ meschino. Semplicemente perché rimango dell’idea che, dietro un monitor sono sempre TUTTI più bravi, a prescindere dal lavoro che si fa. La musica è qualcosa di inspiegabile proprio perché offre la possibilità alle persone di cucirsi addosso una canzone, un cantante, un gruppo musicale o semplicemente una strofa di un brano al quale dare un significato particolare.

Proprio ieri, il secondo singolo di Emma, Dimentico Tutto, tratto da Schiena, il suo quarto album, è stato certificato singolo d’oro (clicca qui per leggere l’articolo). La notizia ha fatto il giro della rete, e non solo. Ed Emma, con la solita umiltà ha ringraziato tutti scrivendo su Twitter: “Risveglio dal riposino pomeridiano con l’oro in bocca # TUTTO #TUTTI. Grazie a chi c’è sempre!”. Improvvisamente, c’è chi si accorge di questa canzone solo adesso.

Questo è il caso di Giovanni Pellino aka Neffa, che ha cinguettato: “Avete sentito la canzone d emma?mi dispiace,questa cosa dela parola e della memoria è la più grande stronzata che abbia sentito in vita mia”, per poi aggiungere: “Uno che nega l’olocausto è la PAROLA, l’ingresso di Auschwitz è la MEMORIA. La storia è la memoria.ok a tutto,ma a tutto c’è pure un limite”. Come ben sapete, il testo della canzone è stato scritto da Nesli, ed Emma ne è stata subito piacevolmente colpita. Ed ovviamente, il significato del testo è decisamente lontano dall’interpretazione che ne ha dato l’ex rapper di Aspettando il sole.

A quanto pare però, anche la sua fidanzata Nina Zilli la pensa nella stessa maniera, tanto da ritwittarlo in entrambi i casi. Io personalmente, come ho anche scritto al diretto interessato, trovo questa cosa di una tristezza infinita, in primo luogo perché sminuire il lavoro dei colleghi pubblicamente mi sembra un gesto volgare e lievemente meschino, e secondariamente perché il senso che lui ha voluto attribuire alla canzone si discosta totalmente dalla realtà e dal significato che il brano invece vuole regalare.

La stessa Emma ha spiegato il testo con ben altre parole: ”Il brano guarda al futuro, dopo le delusioni del passato e il ritornello è davvero molto orecchiabile nonché carico di grande significato” per poi aggiungere: “Per vivere bene bisogna mettere da parte tutto ciò che ci fa stare male, tutto ciò che c’è di negativo e vivere pienamente ogni singolo istante”.

Inoltre, il cantante si è accorto solo adesso della canzone di Emma? Il singolo è in rotazione radiofonica dal 21 giugno, non da ieri. Ah già, ieri è stato certificato singolo d’oro, adesso mi è tutto leggermente più chiaro.

Anche a voi sembra decisamente distante da ciò che ha scritto Neffa? A me pare proprio di sì. Anche in questo caso, come ho già fatto su Twitter, gli rigiro un consiglio fondamentale: “Devi stare molto calmo”.

Ed intanto proprio pochi minuti fa anche Emma tramite Twitter ha risposto al cantautore:

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *