Il Segreto anticipazioni, puntata del 23 agosto: Pepa ritenuta colpevole sarà arrestata; Raimundo ha un malore

Ultimo appuntamento della settimana all’insegna della soap opera di Canale 5, Il Segreto, in onda nel primo pomeriggio, a partire dalle ore 14:45. prima di dedicarci alla trama del nuovo episodio, andiamo quindi a vedere, come di consueto, cosa è accaduto nella puntata andata in onda ieri. Dopo aver recuperato le lettere che in passato scrisse a donna Francisca, ora Raimundo sa che anche i suoi figli sono a conoscenza del suo passato; tuttavia, alle domande di chiarimento di Sebastian, l’uomo ha negato. Pepa ha tentato senza però riuscirci a rianimare il piccolo, che quindi è morto.

Non solo Angustias ha attribuito la colpa di quanto accaduto alla giovane levatrice, ma anche lo stesso Tristan non ha creduto alla sua innocenza, ferendo oltremodo la ragazza che ha quindi preferito rompere con lui. Per volere del Marchese, Mercedes ha spiato Soledad la quale gli ha detto la verità su Juan, sottolineando quindi il motivo per cui non può sposarlo: lei è innamorata solo di Juan. Ma cosa accadrà nella nuova puntata in onda questo pomeriggio e che chiuderà così la nuova settimana? Scopriamolo a seguire.

Mercedes, diventata ormai complice del Marchese, è riuscita a scoprire, per bocca della stessa Soledad, dove si nasconde Juan. Il Marchese si è deciso a rompere l’accordo matrimoniale precedentemente firmato, ma ad una sola condizione: vuole incontrare prima Juan. Raiumundo avrà un malore; secondo Alberto, potrebbe trattarsi non tanto di nervosismo ma di qualche problema a livello cerebrale.

Dopo essere stata sedata in seguito alla morte del figlio, Angustias si sveglierà più serena, mentre Pepa sarà arrestata con la grave accusa di essere la responsabile della morte del bambino.

Seguici e condividi!

Francesca Tordo Author

Appassionata del gossip italiano e non solo. Mi piace scrivere di fiction e anticipazioni Tv.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *