Squadra Antimafia, si pensa già alla sesta stagione: Marco Bocci presente solo in parte

Cresce l’attesa in merito alla quinta stagione della fiction di Canale 5, in partenza dal prossimo settembre, Squadra Antimafia, che si preannuncia sin da subito ricca di colpi di scena ed emozioni, come è possibile vedere anche dai primi ciak già circolanti in rete. La grande novità sarà rappresentata dalla location che vedrà operare gli agenti i quali lasceranno Palermo per spostarsi a Catania, così come l’arrivo di un nuovo personaggio, ovvero il vice-questore di Catania Lara Colombo, interpretata da Ana Caterina Morariu.

Ciò che però gli spettatori attendono di scoprire sin dalla prima puntata della nuova stagione, è l’identità del personaggio che ha aperto la botola salvando così Domenico Calcaterra, interpretato da Marco Bocci, il quale proprio nel corso di un’interessante intervista sulle pagine del settimanale Tv, Sorrisi e Canzoni, aveva svelato un piccolo particolare sul personaggio misterioso: “Ora lo dico: sì, sarà una donna ad aprire la botola”.

A proposito di Calcaterra, il personaggio interpretato da Bocci sarà caratterizzato da una trasformazione importante: “Alcuni aspetti legati alla sua vita privata lo sconvolgeranno a tal punto da farlo diventare autodistruttivo”, ha rivelato l’attore che ha anche rivelato: “L’attrazione tra lui e Rosy (Giulia Michelini) sarà sempre molto forte. A un certo punto penseranno di lasciare tutto e fuggire insieme. ma Calcaterra subirà il fascino di un nuovo personaggio”.

Si pensa comunque già al futuro della fiction e alla domanda fatidica se ci sarà o meno una sesta stagione, Marco Bocci ha replicato: “Una specie. Per ora è in fase di scrittura. Ma io ci sarò solo in parte…”. In un certo senso c’era da aspettarselo, soprattutto alla luce del forte desiderio dell’attore di dedicarsi anche al grande schermo.

Seguici e condividi!

Francesca Tordo Author

Appassionata del gossip italiano e non solo. Mi piace scrivere di fiction e anticipazioni Tv.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *