Don Matteo 9, le novità della nuova stagione tra location e new entry; Terence Hill soddisfatto

Una delle fiction più attese nella prossima stagione tv, è Don Matteo, la serie che vede protagonista l’attore Terence Hill, nei panni di un inedito prete-investigatore che da otto stagioni a questa parte ha appassionato il telespettatore di RaiUno proponendo tutta una serie di casi ed avventure coinvolgenti. Quest’anno, in occasione della nona stagione le novità saranno non indifferenti, come abbiamo avuto modo di vedere anche nei precedenti articoli dedicati sempre alla fiction. Si parte proprio dalla nuova location, Spoleto, dove l’intero cast è impegnato proprio in queste settimane con le riprese dei nuovi episodi.

Ad affiancare il prete più amato del piccolo schermo nostrano, ci saranno ancora Nino Frassica nei panni del maresciallo Cecchini e Simone Montedoro in quelli del capitano Giulio Tommasi. Tra le new entry della nuova stagione, invece, troveremo Giorgia Surina, che indosserà i panni di Bianca, pm a Spoleto nonché migliore amica di Tommasi e Andrés Gil, un ragazzo problematico che nasconde un passato ricco di ombre. Nadir Caselli sarà invece Lia, la vivace nipote di Cecchini, a Perugia per un master.

Intanto, dopo tredici anni di riprese a Gubbio, con grande dispiacere da parte degli stessi abitanti, il set di Don Matteo questa volta si sposta a Spoleto; i motivi sarebbero prettamente economici. Le location sono la piazza del Duomo per gli esterni del commissariato e della canonica e la basilica di Sant’Eufemia, attualmente aperta solo per le riprese, per gli interni della chiesa di Don Matteo.

“Don Matteo ha piantato semi che stanno dando ottimi frutti. Una fiction che dura da tanto tempo inizia fisiologicamente a perdere spettatori. A noi non succede: gli ascolti dell’ultima serie sono stati migliori di quanto noi stessi avessimo previsto”, ha commentato entusiasta sulle pagine di TelePiù Terence Hill. “In questo momento di crisi la gente ha bisogno di quella speranza e di quella serenità che Don Matteo comunica da ben tredici anni, ancor prima che iniziasse questo periodo così difficile”, ha poi aggiunto.

Non solo serenità, ma anche allegria, quella portata da Nino Frassica che invece ha commentato in merito al suo personaggio: “Lui ed io stiamo crescendo insieme. Ho iniziato sposino e sono diventato padre, suocero e nonno. Mi manca solo di lasciare il commissariato e lavorare in Don Matteo da pensionato come aveva fatto Nino Manfredi in Linda e il brigadiere!”.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all’Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *