Processo Mediaset, Berlusconi condannato: i VIDEO virali, dal balletto del carabiniere alla reazione dell’Esercito di Silvio

Si è concluso ieri il tanto atteso processo Mediaset con la condanna in via definitiva dell’ex premier Silvio Berlusconi a 4 anni di reclusione ed il rinvio alla Corte d’Appello di Milano per rideterminare l’interdizione. Questa la decisione presa dalla Corte di Cassazione dopo un lungo pomeriggio dove la sentenza Mediaset ha rappresentato il principale argomento sui social e ha in parte dominato anche la prima serata di ieri dal punto di vista televisivo con due speciali sulle generaliste: lo Speciale di Porta a Porta, che ha vinto la serata in termini di ascolto conquistando  2.498.000 spettatori con share del 14.43% e quello del Tg4, su Rete 4 per l’appunto, che ha invece interessato appena 496.000 spettatori con share del 2.66%.

“La sentenza lascia sgomenti, faremo ricorso anche in Europa”: questa la prima reazione dei legali del leader del Pdl; eppure, le reazioni in merito sono state differenti. E’ ormai diventato virale il video pubblicato sulle principali testate giornalistiche, dal Corriere a Repubblica, relativo alla reazione dei sostenitori di Silvio Berlusconi, i militanti del così detto Esercito di Silvio che, in sit in davanti a Palazzo Grazioli, inizialmente esultano in maniera esagerata subito dopo la lettura della sentenza della Cassazione, fraintendendone il contenuto, per poi sprofondare nella delusione totale dopo aver compreso che l’annullamento della sentenza riguardava solo la parte accessoria, quella dell’interdizione dai pubblici uffici.

Come virale è diventato anche il video che immortala un carabiniere solo soletto nell’aula vuota della Cassazione poco prima della lettura della sentenza del processo Mediaset, che per ingannare l’attesa sembra accennare ad un balletto in perfetto stile YMCA.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all’Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *