Glee, nella quinta stagione puntata dedicata a Cory Monteith

Dopo la tragica scomparsa dell’attore Cory Monteith, il Finn Hudson di Glee, avvenuta lo scorso 14 luglio in seguito ad una overdose dovuta ad un mix letale di alcol e sostanze stupefacenti, tanti sono stati i cambiamenti della serie tv che lo vedeva protagonista. Ovviamente, la morte dell’attore ha segnato in modo significativo non solo l’intera produzione della serie ma soprattutto la fidanzata e collega Lea Michele. In seguito agli eventi, ovviamente l’inizio della quinta stagione è inevitabilmente slittato, come vi avevamo anticipato all’interno di questo articolo.

Oltre allo slittamento Glee è inoltre passata a Sky Uno dopo un passato su Fox; di certo al momento ci sarebbe la suddivisione in due parti della nuova stagione, ma anche la realizzazione di una puntata-tributo dedicata all’attore scomparso recentemente all’età di soli 31 anni. Ad annunciarlo è stato il presidente della Fox Kevin Reilly, nel corso degli scorsi Television Critics Association, dove ha annunciato che il terzo episodio della prossima stagione sarà incentrato sulla morte di Finn, in particolare collegando la sua scomparsa ad una storia di abuso e droghe.

“Sarà l’episodio dove il personaggio di Cory uscirà di scena. Sarà direttamente connesso con la dipendenza dalle droghe e con le circostanze che riguardano la morte di Cory”, ha spiegato in merito Reilly anche se, stando a quando da lui rivelato, la sua dipartita non sarà legata ad un’overdose.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all’Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *