E’ morto Cory Monteith, Finn Hudson di Glee

La notizia è giunta come un fulmine a ciel sereno: il giovane 31enne Cory Monteith, star della celebre serie tv Glee, è morto lo scorso sabato. Il suo corpo senza vita è stato trovato nell’hotel Pacific Rim nel centro di Vancouver, in Canada, in base a quanto dichiarato da Doug LePard il capo della polizia in una conferenza stampa. Ancora ignote le cause della sua morte, sulla quale sta indagando la polizia. Stando alle prime analisi, il decesso non sarebbe avvenuto per un gioco andato male e secondo gli investigatori l’attore si trovava da solo quando è morto.

L’attore era giunto nella sua camera al 21esimo piano dell’albergo nel centro della città lo scorso 6 luglio e avrebbe dovuto lasciare l’hotel solo ieri pomeriggio. Dopo non essersi presentato per il checkout, lo staff dell’albergo lo ha raggiunto in camera dove però ha trovato solo il suo corpo senza vita. Pare che l’attore fosse morto già da alcune ore. Le autorità al momento stanno cercando di ricostruire le ultime ore di vita del ragazzo.

Al momento, i produttori della serie nella quale ha partecipato Cory Monteith, la 20th Century Fox Television, il creatore Ryan Murphy e l’attrice protagonista di Glee, raggiunti da The Hollywood Reporter hanno preferito non rilasciare alcun commento, mentre Dot-Marie Jones ha commentato su Twitter: “Non ho parole, il mio cuore è distrutto. Cory non era soltanto un amico, ma un grande uomo che io porterò nel mio cuore per sempre. Sono onorata di aver lavorato con lui. L’ho amato molto. Il mio pensiero va alla sua famiglia e alla sua famiglia di Glee”.

Seguici e condividi!

Francesca Tordo Author

Appassionata del gossip italiano e non solo. Mi piace scrivere di fiction e anticipazioni Tv.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *