Veronica De Simone: Nati Liberi, il singolo estratto dal suo primo EP – VIDEO e TESTO

Oltre agli EP della vincitrice di The Voice of Italy, Elhaida Dani e il secondo classificato Timothy Cavicchini, lo stesso giorno è uscito anche quello della terza classificata, Veronica De Simone che con Nati Liberi apre le porte alla musica con un EP contenente tre inediti e tre cover live (cantate durante il corso del talent show). La pupilla di Raffaella Carrà sul filo del rasoio è arrivata in finale per una manciata di voti contro Manuel Foresta e si è quindi aggiudicata la medaglia di bronzo e il terzo posto in classifica.

Emozionante sicuramente il duetto virtuale che la giovane ha realizzato con Franco Califano, tristemente scomparso lo scorso 30 marzo. Quello che non sappiamo è il duetto struggente che ha messo in luce ancora di più le doti vocali della ragazza molto amata da Raffaella Carrà, ed infatti ogni volta che la sentiva cantare si emozionava come se fosse la prima volta e su di lei aveva davvero puntato moltissimo.

Caschetto biondo (forse è per questo che la Carrà si è “innamorata” artisticamente di lei?) e voce purtroppo non particolarmente riconoscibile, la ragazza però, sembra abbastanza tenace, almeno dalle dichiarazioni che ha rilasciato e nonostante durante il talent show sembrasse un po’ defilata. La regia del suo video ufficiale come nel caso di Elhaida Dani e Timothy Cavicchini è stata affidata a Gianluca “Calu” Montesano ed anche lei, per quanto riguarda le vendite digitali al momento, non compare nei primi 200 posti della classifica iTunes. Pure nel suo caso, aspettiamo quindi la classifica FIMI, a seguire invece il video e il testo di Nati liberi.

Veronica De SimoneNati Liberi

Guarda su nel cielo
Guarda per davvero
Senti il mio respiro
E’ da te che arriverà

Senza nome o senza vita
Non hai terra tra le dita
in questo viaggio libera
Io prendo e torno a casa mia

Senza tu senza me
Questo mondo è una follia
Vado via, vado via, vado via

Guarda su nel cielo
Guarda per davvero
Senti il mio respiro
E’ da te che arriverà

Siamo nati liberi
Animali senza limiti
Tu prendimi per mano non tenermi più lontano
Ricordo questo giorno quasi come fosse l’ultimo
Ritornerai da te, ritornerai da te

Mari verdi, corri piano
Tengo stretta la tua mano
Che lo so mi stringerà
E il fiato lento se ne andrà
Non corro più, non voglio più
Nel passo ho due ali che mi chiamano
Si lo so, lo vedo che la stupida ragione mente
Ascoltami, Chiamati tra tutta questa gente
Sono un albero, respiro mio che niente al mondo cambierà

Siamo nati liberi
Animali senza limiti
Tu prendimi per mano non tenermi più lontano
Ricorda questo giorno quasi come fosse l’ultimo
Ritornerai da te, ritornerai da te

Cambia la tua faccia
Non sei più quella comparsa
Ma sei protagonista che un destino inventerà
Tu dammi il tuo mondo ogni singolo pensiero
Quello che volevo respirerai la libertà

Siamo nati liberi
Animali senza limiti
Tu prendimi per mano non tenermi più lontano
Ricorda questo giorno perché non sarà più l’ultimo
Ritornerai da te, ritornerai da te

Guarda su nel cielo
Guarda per davvero
Senti il mio respiro
E’ da te che arriverà

Siamo nati liberi (x4)
Ritornerai da te (x2)

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *