Mission: da ottobre su RaiUno i VIP in missione umanitaria. Elisabetta Canalis nel cast? Forse sì, forse no

A partire da ottobre nella prima serata di RaiUno verranno mandate in onda due puntate di Mission. Ad annunciarlo è il settimanale Sorrisi e Canzoni TV che racconta, tra le altre indiscrezioni che le coppie dovrebbero essere sette (anche se si vocifera meno) ed ovviamente saranno formate da personaggi famosi del mondo dello spettacolo inviati in missione umanitaria. Un gesto bello per un altrettanto bel progetto che pare sempre di più concretizzarsi e tra smentite dell’ultima ora e indiscrezioni pare che Alba Parietti ed Elisabetta Canalis prenderanno parte al programma anche se, quest’ultima nelle ultime ore sembra aver fatto marcia indietro.

Al momento quindi, confermata solo Alba Parietti, mentre Vittoria Belvedere avrebbe rinunciato. L’attrice infatti, doveva essere in gara con il comico Dario Vergassola, ma all’ultimo pare abbia rinunciato. Anche il nome del comico non è una certezza, ma comunque il suo nome pare circolare davvero con moltissima insistenza. Nel frattempo i giochi rimangono decisamente aperti e la scelta di altri personaggi si fa sempre più fitta, come peraltro quella del/lla conduttore/trice del programma, ancora avvolta nel mistero.

Il programma, sarà articolato da due puntate della durata di un’ora e mezza ciascuna e i personaggi famosi, dovranno andare in missione nei campi profughi, proprio a contatto con le popolazione più povere e bisognose della Terra. Dal punto di vista umanitario quindi, il programma si presenta già come una bella prova di umanità e solidarietà alla quale, sarebbe davvero difficile poter dire di no, nonostante le avversità. Come titola Sorrisi e Canzoni TV, ci apprestiamo a vedere: “Uno spettacolo a fin di bene”.

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *