Jump! Stasera mi tuffo, Bruno Cabrerizo: “Sono molto soddisfatto, non pensavo di arrivare così in alto”

Questa sera andrà in onda su Canale 5 l’ultimo appuntamento con Jump! Stasera mi tuffo. Il programma condotto da Teo Mammucari con una giuria davvero d’eccellenza presidiata da Paolo Bonolis. Stefano Bettarini è uno dei papabili candidati alla vittoria insieme al bellissimo Bruno Cabrerizo, che già, a prescindere dalla vittoria o meno si ritiene soddisfatto: “Molto, anche perché non pensavo di arrivare così in alto. E’ stato faticoso, soprattutto mentalmente, ho dovuto imparare a gestire la paura del vuoto e di farmi male” ha raccontato tra le pagine di Sorrisi e Canzoni TV.

Per poi dedicare parole di stima anche alla sua partner in gara, la signora Patrizia: “Una donna tenace che mi ha aiutato e curato (è infermiera ndB) quando mi infortunavo: spalle, schiena, viso, ventre, mi sono fatto male dappertutto” confessa e poi racconta la sua esperienza da nuotatore dopo un passato da calciatore: “Ho sempre nuotato, ma non mi ero mai buttato da un trampolino. E’ uno sport durissimo, che a differenza del calcio, richiede una grande tecnica iniziale”. Durante il corso dell’intervista inoltre, Bruno spiega che la redazione del programma l’ha contattato chiedendo come prima cosa che fosse in perfetta salute: “Ci esercitavamo tre ore al giorno, tra palestra e piscina”.

L’attore ha raccontato che con gli altri concorrenti c’è sempre stata molta solidarietà e non ha mai notato nemmeno un diverbio. Inoltre aggiunge: “Avrei voluto in finale con me Ciccio Valenti, abbiamo molto legato. Insieme sembravamo Bud Spencer e Terence Hill”. Se dovesse vincere devolverebbe la vittoria all’Onlus che si occupa di ricerca sui trapianti con cellule staminali: “Mi ha molto colpito un servizio de Le Iene che si è occupato del caso di una bimba. Avendo una figlia di due anni e mezzo sono molto sensibile all’argomento”. L’affascinante attore inoltre tra meno di un mese diventerà papà per la seconda volta:

Sono un padre severo e rompiscatole. L’educazione è alla base di tutto e in famiglia sono io il cattivo, quello che dice i “no”.

E per quanto riguarda il futuro dopo Jump?

Potete già vedermi nella serie internet “Horror vacui”, un thriller psicologico in dieci puntate in onda ogni settimana alle 21 anche su YouTube. Nella serie, diretta da Riccardo Sardonè, interpreto Bruno, un musicista brasiliano arrivato in Italia per tentare la fortuna.

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *