Massimo Giletti ha rischiato di perdere un occhio: sparato al volto con dei proiettili di gomma

Bruttissima esperienza, quella che ha visto protagonista, un paio di giorni fa, il celebre conduttore Rai, Massimo Giletti, il quale ha raccontato quanto gli è accaduto, in esclusiva sul sito di Oggi. Ci è mancato davvero poco, ed il rischio per il conduttore sarebbe stato quello di perdere un occhio a causa di una “bravata” da parte di alcuni giovani che, probabilmente per un assurdo quanto pericoloso gioco, lo hanno preso di mira mentre era sul terrazzo della sua abitazione, colpendolo al volto con dei proiettili di gomma sparati con un fucile.

“Sto bene, ma ho rischiato di perdere un occhio”, ha raccontato Giletti sul sito di Oggi, per poi aggiungere alcuni particolari sulla dinamica della vicenda: “Mi hanno sparato due proiettili di gomma mentre ero sul terrazzo di casa mia: uno mi ha colpito appena sopra il sopracciglio, l’altro un centimetro sotto l’occhio”. Tutto ciò è accaduto venerdì mattina quando, da un’abitazione di fronte alla casa del giornalista e conduttore, i giovani autori della “bravata” avrebbero preso la mira con un fucile caricato con proiettili di gomma e sparato in direzione di Giletti.

Stando a quanto riportato da Oggi.it, il conduttore sarebbe stato medicato senza fortunatamente subire lesioni gravi, mentre i giovani autori del fattaccio, sarebbero stati identificati dai Carabinieri i quali hanno già rinvenuto i materiali da loro utilizzati. Per Massimo Giletti, quindi, solo tanta paura in una giornata di apparente relax, dopo la stancante stagione televisiva che lo ha visto protagonista. Ed a proposito di questo, solo pochi giorni fa aveva dichiarato tra le pagine di TelePiù: “Una stagione fortunata ma anche stancante. Ora penso solo a rilassarmi”.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all’Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *