James Gandolfini, la maratona di Iris dedicata al protagonista de I Soprano scomparso ieri

Si è spento all’età di 51 anni, il celebre attore americano (ma di origini italiane) James Gandolfini, noto soprattutto per aver vestito i panni di Tony Soprano della serie tv famosa nel mondo con il titolo de I Soprano. Strano scherzo del destino, quello giocato a Gandolfini, il quale ha salutato improvvisamente e prematuramente il suo pubblico proprio in Italia, la terra dei suoi genitori, ed in particolare a Roma. Solo fra qualche giorno, sarebbe dovuto volare a Taormina, in occasione del Festival del Cinema, durante il quale avrebbe dovuto prender parte ad una tavola rotonda insieme al registra nostrano Gabriele Muccino.

In seguito alla sua scomparsa, Iris ha deciso di rendere omaggio al protagonista de I Soprano con una vera e propria maratona in partenza questa sera, dalle ore 21:00 circa dal titolo Il tocco di Gandolfini, nel corso della quale saranno trasmessi quattro film che hanno visto la presenza dell’attore compianto. Gandolfini infatti, vantava una lunga carriera cinematografica: tra i suoi ultimi lavori Zero Dark Thirty del 2012, pellicola che narra la caccia al leader di Al Qaeda Osama Bin Laden, e The Incredible Burt Wonderstone di quest’anno e mai uscito in Italia. Inoltre, l’attore stava lavorando alle riprese di una nuova serie tv per la HBO dal titolo Criminal Justice.

Tornando alla maratona di film indetta da Iris, si comincia con il thriller Il tocco del male del 1998, in cui Gandolfini è al fianco di Denzel Washington; si prosegue con Un’estranea tra noi del 1992 di Sidney Lumet, passando a Una vita al massimo del 1993 di Tony Scott, con Christian Slater e Patricia Arquette; la maratona si chiude infine con She’s So Lovely del 1997 di Nick Cassavetes.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all’Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *