Papa Francesco incontra Giorgio Napolitano: la diretta tv su RaiUno

E’ atteso per la giornata odierna l’incontro tra Papa Francesco ed il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Un incontro di grande portata istituzionale e storica, tanto da avvenire in diretta televisiva su RaiUno, a partire dalle ore 10:55 e fino alle 11:55. Questa per i due protagonisti, non sarà però la prima volta poiché Papa Francesco e Napolitano si erano già incontrati in precedenza, in occasione della messa per l’inizio del ministero petrino, ma quello che avrà luogo oggi, rappresenterà la prima visita ufficiale, ragione per la quale si è deciso di dedicare un’ora di copertura televisiva in diretta.

Il Presidente (rieletto) della Repubblica, sarà accompagnato dal ministro degli Esteri, Emma Bonino; la visita, assumerà le stesse caratteristiche di quelle che negli altri Paesi vengono definite “di Stato” ed avverrà in un clima di serenità, dati i rapporti che intercorrono tra l’Italia e la Santa Sede. Come sottolinea La Stampa, l’incontro che avrà luogo questa mattina, a distanza di tre mesi dalle elezioni, si colloca in un momento in cui “la possibilità della Santa Sede di influire sui destini politici del Paese, dal punto di vista elettorale, appare piuttosto ridotta”.

Trattandosi di una vera e propria visita ufficiale, oltre all’incontro tra il Papa e il Capo dello Stato, ci saranno anche due discorsi pubblici che, data la durata, non dovrebbero essere particolarmente lunghi. Il primo a parlare sarà il Pontefice, il quale probabilmente sottolineerà le buone relazioni tra la Santa Sede e l’Italia, l’impegno della Chiesa cattolica per il bene del popolo italiano, il contributo che le stesse Chiese locali offrono alla società. Temi che stanno a  cuore al Vaticano, anche l’accoglienza degli immigrati, ed in particolare le gravi conseguenze della crisi economica nel tessuto sociale e nelle famiglie: la disoccupazione (soprattutto giovanile) e la decrescita demografica.

Con ogni probabilità, anche Napolitano replicherà sottolineando il contributo della Chiesa; sul piano della politica internazionale, Santa Sede ed Italia si ritroveranno d’accordo nel promuovere la libertà religiosa, soluzioni politiche alla crisi del Medio Oriente, come pure nella difesa delle minoranze cristiane spesso perseguitate, e il dialogo tra le religioni.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all’Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *