The Voice of Italy, la finale: trionfa Elhaida Dani; Timothy Cavicchini secondo; Veronica De Simone terza – FOTO

Ieri sera, ha chiuso i battenti su RaiDue la prima edizione italiana del talent show musicale The Voice of Italy e, in occasione della finalissima, a guadagnarsi l’ambito primo posto è stata Elhaida Dani, concorrente del team di Riccardo Cocciante, la quale ha aggiunto al suo curriculum già ricco di premiazioni anche questa vittoria, portandosi a casa un contratto sotto etichetta Universal; alle spalle, la giovane ragazza albanese si è lasciato il favorito Timothy Cavicchini del team di Piero Pelù, mentre al terzo posto Veronica De Simone (team di Raffaella Carrà) e quarta Silvia Capasso (team di Noemi). La finalissima ha visto alla conduzione per l’ultima volta Fabio Troiano (per l’occasione sdoppiato) e Carolina Di Domenico in Web Room (e sul palco al momento della premiazione finale).

La puntata è iniziata con un doveroso omaggio al “cuore matto” della canzone italiana, Little Tony, scomparso qualche giorno fa, ma anche con un applauso sentito ad un altro personaggio scomparso proprio in questi giorni, Franca Rame (della quale vi avevamo parlato nuovamente ieri in questo articolo in merito ad un servizio shock trasmesso proprio dal Tg di RaiDue). La gara vera e propria, è partita con Silvia che ha cantato sulle note di Girl on fire, seguita da Veronica con Un senso ed ancora Timothy con Always mentre a chiudere il cerchio è stata Elhaida con I will always love you.

Nel corso del secondo giro di esibizioni, i quattro finalisti si sono cimentati insieme ai loro rispettivi vocal coach che li hanno finora accompagnati ad un passo dal traguardo: Noemi e Silvia si sono quindi esibite in Sono solo parole; Raffaella Carrà e Veronica in E salutata per me; Piero Pelù e Timothy in El diablo, mentre Riccardo Cocciante d Elhaida in Margherita.

Prima del terzo round, è stato il turno dell’ospite internazionale Psy con Gentleman, nonostante l’esibizione fosse stata registrata anzitempo, dopo aver sospeso tutti i suoi impegni nel nostro Paese in seguito ai fischi ricevuti a Roma in occasione del derby all’Olimpico. Si è quindi proseguiti con il terzo blocco di esibizioni incentrate sugli inediti e che hanno visto partire Veronica con Nati liberi, seguita da Elhaida in When love calls your name, poi Timothy con A fuoco ed infine Silvia con Luce. Spazio ancora ai secondi ospiti della serata, ovvero i Modà che si sono esibiti in alcuni dei loro più grandi successi anche insieme ai quattro finalisti.

In seguito al primo verdetto, determinato dalla somma dei download degli inediti con il risultato del televoto, la prima eliminata della finale è stata Silvia. Dopo un duetto che ha viste protagoniste le due coach, Noemi e Carrà, si è passati alla manche con i tre finalisti che ha visto impegnati i ragazzi con i brani cantati alle Blind Audition e quindi: Veronica con At last, Timothy in Sweet child o mine e Elhaida on Mamma knows best.

Ancora un duetto tra Pelù e Cocciante prima del secondo verdetto della serata che ha visto questa volta l’eliminazione di Veronica. Prima di decretare il trionfatore della prima edizione di The Voice, ancora due esibizioni: Timothy in Senza parole ed Elhaida in Adagio. A trionfare anche in Italia (dopo la vittoria nel suo Paese in Star Academy), è stata Elhaida, concorrente del team di Riccardo Cocciante.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all’Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *