Kaspar Capparoni shock: “Ho pensato di farla finita”

L’immagine che finora ci ha trasmesso l’attore Kaspar Capparoni soprattutto alla luce della sua interpretazione nell’ambito della serie tv poliziesca, Commissario Rex, è sicuramente quella di un uomo forte e risoluto. Eppure, in base alle sue ultime confessioni sulle pagine del settimanale Diva e Donna, Kaspar ha trasmesso un’immagine allo stesso tempo fragile; dopo essere stato denunciato per maltrattamenti dall’ex moglie (dell’accusa è poi stato scagionato), l’attore ha ammesso di aver pensato di farla finita: “Mi ha distrutto il non potermi avvicinare alla casa dei miei figli”, ha spiegato tra le pagine del settimanale.

Fortunatamente, Kaspar ha ricevuto l’affetto e l’appoggio di cui aveva bisogno, riuscendo così ad uscire fuori da quel brutto periodo: “Mi ha salvato il mio cane e la mia nuova compagna, Veronica, che mi ha ricompensato di tutto”. Con queste parole, l’attore ha quindi anche sottolineato il ritrovamento di quella serenità che in passato aveva perso di vista e che ora è invece ancora più forte anche in seguito alla nascita del suo quarto figlio che, per volere della nonna, si chiamerà Daniel e sarà il secondo avuto da Veronica Maccarone (i primi due li ha invece avuti dalla sua passata relazione con l’ex moglie).

Infine, nel corso dell’intervista Capparoni ha anche approfittato per lanciare una frecciatina a Sorrentino in merito alla sua recente affermazione a Cannes – “Il cinema italiano è vivo” -, replicando senza mezzi termini: “Un’emerita stupidaggine. Come si fa a dire che il cinema italiano è vivo? Non lo si dice. Io non guardo mai la mia barca, ma l’oceano che mi sta intorno. E mi deprimo. Il suo sarà anche un bel film, ma non basta”.

Seguici e condividi!

Francesca Tordo Author

Appassionata del gossip italiano e non solo. Mi piace scrivere di fiction e anticipazioni Tv.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *