Pierdavide Carone si dissocia dalla finta intervista, ed anche Blog Tivvù, che vi spiega il perché

Proprio ieri, abbiamo scoperto un brutto sito (sì, perché in un certo senso sta arrecando dei danni anche a noi), dove era presente una inverosimile intervista all’ex concorrente di Amici 9, Pierdavide Carone. Ovviamente, non ho mai avuto nessuna intenzione di scrivere un articolo e di riportare le false affermazioni che quel sito gli ha attribuito, ma di contro, avrei già voluto scrivere un articolo presumendo (con certezza, perché lo conosco solo televisivamente parlando, ma il suo rispetto e la sua eleganza mi è sempre arrivata) che l’intervista rilasciata dal giovane e talentuoso cantautore non fosse mai avvenuta.

Ci ha comunque pensato Pierdavide a chiarire le idee a tutti quanti (qualora ce ne fosse bisogno), scrivendo sulla sua pagina ufficiale di Facebook. La falsa intervista, metteva in cattiva luce molti dei protagonisti di quest’ultima edizione di Amici 12, ma ovviamente, anche in questo caso non intendiamo riportarne nemmeno uno stralcio e ieri, informandoci e indagando, abbiamo tristemente scoperto che, questo vergognoso sito (ATuttoNews, del quale è presente anche una pagina su Facebook), senza NESSUN TIPO DI AUTORIZZAZIONE pubblica immediatamente le notizie che scriviamo su Blog Tivvù, esattamente pochi minuti dalla nostra effettiva pubblicazione.

Ovviamente noi, abbiamo subito preso le distanze dal sito in questione, cercando di contattarli in tutti i modi possibili (da Altervista, fino alla pagina Facebook) ma nessuno ad oggi ci ha dato alcuna risposta. Quello che ci dispiace è che, il sito, cliccando sul titolo del link riporti direttamente a Blog Tivvù, quasi questo fosse una sottomarca o un giochetto sporco inventato da noi. Che questo sia uno spiacevole episodio e che i nostri contenuti siano inediti credo che appaia abbastanza evidente a tutti quanti, ma ovviamente, quando un sito con una grafica improbabile e dei contenuti copiati si permette di scrivere nella sua pagina di Facebook: “Aiutateci a crescere” e poi cliccando gli articoli riportano al nostro blog, allora in quel caso, giustamente ci girano le scatole.

Questa cosa non finirà qui, abbiamo colto l’occasione riportando l’appello di Pierdavide Carone, per unirci al suo e avvalorare fortemente anche il nostro. Nel frattempo, giusto perché è sempre meglio diffondere un messaggio onesto e vero, vi riportiamo ciò che il cantautore ha scritto sulla sua pagina ufficiale di Facebook:

Ciao a tutti, ritengo opportuno spendere due parole rispetto ad alcune dichiarazioni che io avrei fatto e che sono per lo più negative nei confronti dei concorrenti di Amici 12. Ovviamente si tratta di un fake, ovvero di un utente che si è impadronito del mio nome per muovere insulti pesanti nei confronti di alcuni colleghi. Non so se queste finte dichiarazioni servono a ledere l’immagine degli insultati o dell’insultante (che in questo caso sarei io) e neanche mi interessa. Quello che mi interessa è dissociarmi totalmente da queste parole offensive, se non altro per rispetto nei confronti dei ragazzi di Amici 12, ai quali colgo l’occasione per fare un grosso in bocca al lupo per la finale, nei confronti dei fan di questi ragazzi che potrebbero essersi risentiti (giustamente) per queste parole ingiuriose, nei confronti dei miei fan, che potrebbero non identificarsi più con un artista che (potenzialmente) perde il proprio tempo a sparare a zero sui colleghi, e nei confronti di Maria De Filippi e di tutta la Fascino, i quali potrebbero essersi risentiti nei confronti di un artista proveniente dal loro format e che, con questo tipo di esternazioni, quasi tenderebbe a ripudiare il suddetto format. Al fine di porre chiarezza fino in fondo sulla questione vi elencherò i siti sui quali compaiono queste dichiarazioni speculative (e se qualcun altro volesse incrementare una lista che potrebbe non essere definitiva è ben accetto):

1) OptiMagazine;
2) GossipeTV;
3) VelvetMusic;
4) LaGazzettadiRela.

Poiché ho intenzione di affrontare la questione per vie legali, dato che l’articolo 494 del codice penale sentenzia che la sostituzione di persona (anche sul web secondo quanto stabilito dalla sentenza 46674 della Cassazione) è reato, i quattro siti sopracitati sono tenuti a fornire un audio in cui io avrei fornito loro queste dichiarazioni, o eventualmente specificare la fonte originale dalla quale avrebbero attinto queste dichiarazioni, anche se questa eventualità non renderebbe meno scomoda la loro posizione, dato che ogni sito di informazione dovrebbe certificare l’attendibilità delle proprie notizie prima di diffonderle, al fine di evitare lesioni morali a persone le cui sorti dipendono (in parte) anche da quello che dicono (e non dicono).

Grazie a tutti,

ci vediamo domani a Marina di Massa (su quel palco sì che sarò realmente IO!!!).

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *