Ezio Greggio nel mirino dell’Agenzia delle Entrate? Il conduttore replica e rimanda il Tapiro al Fatto Quotidiano

Proprio ieri, vi avevamo parlato di una notizia che, se vera, avrebbe tutte le caratteristiche per entrare tra i servizi principali della prossima puntata di Striscia. La notizia in questione vede protagonista proprio uno dei volti storici della trasmissione di Antonio Ricci, il celebre Tg satirico che al momento vede dietro il bancone il duo siciliano Ficarra e Picone. Stiamo parlando, nello specifico, di Ezio Greggio, vero showman, conduttore, attore ma anche regista che, stando al raccolto del quotidiano Il Fatto Quotidiano, sarebbe finito nel mirino dell’Agenzia delle Entrate. I motivi di tale indagine da parte dell’Agenzia, sempre secondo il quotidiano in oggetto, sarebbero due.

Il primo, sarebbe da attribuire nello specifico a parte dei compensi ricevuti da Mediaset negli ultimi quattro anni (si parla di circa 23 milioni di euro in totale), i quali sarebbero finiti a una società con base in Irlanda; il secondo aspetto degno di nota, sarebbe invece rappresentato dalla residenza del conduttore, che non sarebbe Milano bensì Monaco, ovvero uno dei più vicini paradisi fiscali. Due aspetti che avrebbero quindi scatenato diversi dubbi da parte dell’Agenzia delle Entrate che avrebbe così deciso di approfondire l’indagine (i particolari di quanto svelato dal Fatto Quotidiano li trovate all’interno di questo articolo).

L’articolo pubblicato ieri sul sito del quotidiano, sottolineava quindi la possibilità, per il conduttore di Striscia, di diventare presto lui stesso il destinatario del celebre Tapiro d’Oro, riconoscimento tipico della trasmissione di Antonio Ricci, e ieri, nel riportarvi la notizia, avevamo anche concluso nell’attesa di eventuali conferme o smentite da parte del diretto interessato che, a quanto pare, ha voluto replicare. La risposta di Greggio la si trova direttamente sul sito ufficiale del Tg satirico di Canale 5, che titola “Riceviamo e pubblichiamo – Greggio rimanda il Tapiro al Fatto Quotidiano”. A seguire, il testo completo del comunicato di Greggio.

“L’articolo apparso oggi sul Fatto Quotidiano a proposito del Tapiro contiene informazioni errate, imprecise e, per certi aspetti paradossali. Ma per favore…!! Rimando il Tapiro al mittente, in quanto si tratta di una ‘non notizia’. Da oltre 20 anni risiedo effettivamente a Monaco, come tutti sanno, e quando lavoro in Italia pago le tasse dal primo all’ultimo centesimo. Dunque, il volpino non sono io. Parafrasando Totò: io pago, io pago!!!”.

Seguici e condividi!

Emanuela Longo Author

Classe 1984, nata a Lecce. Dopo la mia formazione in Media e Giornalismo all’Università di Firenze, ho acquisito esperienze tra Milano e Palermo per poi fare ritorno in Salento. Nasco sul web come blogger televisiva ma i miei interessi e le mie passioni non escludono tutti i colori della cronaca.

Comments

    Slalom

    (25 maggio 2013 - 16:48)

    Non vorrà farci credere che è monegasco per motivi di salute polmonare o per evitare la naja, come Little Tony a San Marino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *