Don Puglisi martire a Brancaccio, stasera su RaiUno la serata-evento con Massimo Giletti

don puglisi raiuno

Questa sera andrà in onda sulla prima rete di casa Rai, a partire dalle ore 21:10, una serata speciale interamente dedicata a Don Pino Puglisi, il sacerdote ucciso dalla mafia nel giorno del suo 56° compleanno proprio a causa del suo impegno contro il crimine organizzato. Proprio nella giornata odierna,  sul prato del Foro Italico di Palermo, davanti una folla di centomila fedeli, è stato proclamato beato, essendo già considerato il primo martire della Chiesa a causa della mafia. Con la serata odierna di RaiUno, si chiude anche il palinsesto che la Rai ha riservato alle quattro giornate dedicate alla Legalità, che hanno preso il via alla vigilia della strage di Capaci.

A condurre la serata odierna, direttamente dal quartiere Brancaccio di Palermo, sarà Massimo Giletti che ripercorrerà l’impegno del sacerdote attraverso  i racconti  delle  persone che gli sono state accanto nella realizzazione dei suoi progetti e nei momenti più difficili. La serata-evento vedrà  la partecipazione di Luca Zingaretti e Tony Sperandeo che leggeranno dei brani scritti proprio da Don Puglisi tra cui spicca il “Padre Nostro dei Mafiosi”. A questo si aggiungono dei filmati realizzati nel quartiere Brancaccio relativi a fatti realmente accaduti. Ospite musicale sarà il Maestro Nicola Piovani con quattro suoi musicisti. Al termine  verrà proposto al pubblico di RaiUno un documentario realizzato da Roberto Faenza e Filippo Macelloni dal titolo “Padre Pino Puglisi l’uomo che sparava dritto”.

“Ci ritroveremo a Palermo in piazza Anita Garibaldi, il luogo della tragedia, nel cuore del quartiere Brancaccio dove operava don Puglisi. Un luogo dalla forte simbologia, che ho voluto con forza nonostante le comprensibili difficoltà. Il direttore di Rai1 Giancarlo Leone ha sostenuto con convinzione questa mia scelta”, ha ricordato il padrone di casa nel corso di una sua recente intervista sul settimanale Tv, Sorrisi e Canzoni.

L’appuntamento odierno si pone in un contesto televisivo caratterizzato da una forte controprogrammazione, vedendo su Canale 5 la messa in onda della finalissima di Champions League; tuttavia, il messaggio che si vuole trasmettere in questa giornata che la Rai ha dedicato interamente a Don Puglisi, è senza ombra di dubbio un messaggio forte, di vita e speranza.

CONDIVIDICI!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

WP-SpamFree by Pole Position Marketing

-:919