The Voice of Italy: prossima edizione condotta da Francesco Facchinetti in autunno

Ieri è andata in onda la semifinale di The Voice, oppure, come dice il conduttore Fabio Troiano: “DVoissss”. E, tra i sedici concorrenti che aveva ciascun vocal coach, la scrematura si è davvero fatta massiccia visto che, in finale sono arrivati solo in quattro, uno per coach. Per l’esattezza, a rappresentare in finale il Team Pelù ci penserà Timothy Cavicchini, mentre per quanto riguarda il Team Carrà, Veronica De Simone ha avuto la meglio sull’amico Manuel Foresta. Anche il Team Cocciante gareggerà capitanato dalla voce di Elhaida Dani mentre il Team Noemi sarà capeggiato da Silvia Capasso.

Chi vincerà la prima edizione di The Voice of Italy? Lo scopriremo solo giovedì prossimo, quando i ragazzi, tra le altre cose presenteranno anche i loro inediti, scritti per l’occasione. Nel frattempo, tra le pagine di Novella 2000 abbiamo adocchiato una notizia davvero interessante, in quanto, The Voice è stato riconfermato anche per l’anno prossimo (del resto è stato un vero successo); anche la squadra dei vocal coach è stata riconfermata in toto, ma il conduttore a quanto pare no. Fabio Troiano è in bilico e al suo posto potrebbe subentrare Francesco Facchinetti.

Del resto, Troiano ci ha provato, ma evidentemente gli è andata male. Lui stesso, tra le pagine di Sorrisi e Canzoni TV aveva dichiarato che la sua era solo un’esperienza divertente e piacevole, ma nella vita vuole fare l’attore. Io non ho nulla contro Troiano, ci mancherebbe… ma è evidente che il ruolo di conduttore non gli si addice affatto. Inoltre ormai, sembra essere diventata una lotta al massacro, con Carolina Di Domenico che, all’inizio non poteva leggergli i tweet in quanto offensivi e ieri si è inventata la moda del tweet positivo a favore del conduttore, che già di suo sembra anche essere un po’ permaloso.

Francesco Facchinetti invece sarebbe perfetto. Non solo perché ha condotto X Factor, ma anche perché ha fatto e fa musica, conduce programmi in radio e sul palco è disinvolto, ha i tempi giusti e sa esattamente quello che sta facendo. I flop dei precedenti programmi del resto, vorrete mica attribuirli alla sua conduzione? No, vero? Non vi fermate così in superficie, giusto? Inoltre, oltre al cambio di conduttore, pare che la Rai voglia anticipare il programma in autunno per sfidare X Factor in onda su Sky. Questo cambio di rotta ci piace, specie per quanto riguarda la trasmissione, confezionata già come un prodotto vincente nonostante le visibili lacune di un conduttore allo sbaraglio.

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *