Film in Tv: Il Divo, stasera alle 21.10 su La7 nel giorno del funerale di Giulio Andreotti

Nel giorno del funerale di Giulio Andreotti, scomparso ieri mattina all’età di 94 anni, La7 schiera nella prima serata odierna la pellicola del 2008 di Paolo Sorrentino, Il Divo, andata in onda per la prima volta sulla medesima rete il 2 febbraio 2011, presentato da Enrico Mentana. La pellicola, prende come titolo uno dei tanti soprannomi che furono dati al senatore a vita scomparso, a cui il film è ispirato poiché narra una parte di vita dello stesso Andreotti, uno dei principali protagonisti della politica italiana dello scorso secolo. Nello specifico, la pellicola narra le ombre che hanno riguardato la vita dell’ex sette volte Presidente del Consiglio, in particolare nel periodo che va dal 1991 al 1993, a cavallo tra la presentazione del VII Governo Andreotti e l’inizio del maxiprocesso di Palermo per collusioni con la mafia.

Il Divo, subito dopo la sua realizzazione, fu visto in anteprima dallo stesso Andreotti nel corso di una proiezione privata. “E’ molto cattivo, è una mascalzonata, direi. Cerca di rivoltare la realtà facendomi parlare con persone che non ho mai conosciuto”, aveva allora commentato il senatore che decise poi di non sporgere querela o chiedere tagli significativi, commentando in seguito: “Se uno fa politica pare che essere ignorato sia peggio che essere criticato, dunque…”. Sorrentino, alle parole di Andreotti aveva quindi commentato: “Andreotti ha reagito in modo stizzito e questo è un buon risultato perché di solito lui è impassibile di fronte a ogni avvenimento. La reazione mi conforta e mi conferma la forza del cinema rispetto ad altri strumenti critici della realtà”.

Come riporta infine Wikipedia, qualche giorno dopo le sue dichiarazioni che hanno fatto seguito alla visione del film, Andreotti aveva asserito in un’intervista al settimanale Tv, Sorrisi e Canzoni: “No, non è una mascalzonata”, mostrando così un atteggiamento differente nei confronti della pellicola di Sorrentino. La critica italiana aveva accolto in modo positivo il lavoro di Sorrentino, ed anche all’estero è stato recepito in modo positivo.

Al cinema, il film è approdato il 28 maggio del 2008 in 340 copie, ottenendo nei primi cinque giorni un guadagno pari a 1.239.405 € ed è stato il 3º film più visto del fine settimana del 31 maggio-1º giugno. L’incasso totale è di 4.521.972 euro.

Seguici e condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *