Le Iene: Belen Rodriguez vittima di Pio e Amedeo, Nadia Toffa e le slot machine, Filippo Roma e la Talpa del Senato

Questa sera, a partire dalle 21.20 andrà in onda un nuovo appuntamento con Le Iene, il programma di Italia 1 condotto da Ilary Blasi, Teo Mammucari e con la partecipazione irriverente degli amici della Gialappa’s Band. Come sempre i servizi, durante il corso della puntata spazieranno da temi estremamente seri, ad inchieste di forte impatto emotivo ad argomenti più soft e leggeri. Enrico Lucci per esempio, parlerà d’amore, ma nella sua maniera, raccontando il desiderio che hanno le persone di una certa età di fare ancora l’amore con la persona che amano.

Filippo Roma invece ha confezionato un interessante servizio che nel suo stile  ci parlerà di politica, con un’intervista esclusiva ad una talpa del Senato che ha affermato che i furbi in Parlamento non stanno solamente tra i politici. Nadia Toffa invece continuerà la sua inchiesta sulle slot machine che, oltre a causare dipendenza distruggono famiglie, vite e lasciano la gente senza lavoro, senza soldi creando squallide e vomitevoli false speranze.

Inoltre, durante il servizio ci sarà un’intervista singola a un giocatore che afferma di essere: “malato di gioco” e aggiunge di aver perso tutto quello che ha, ma nonostante questo cerca un aiuto per smettere di giocare. La colpa di tutto questo ovviamente è da attribuirsi anche allo Stato che rende questi giochi legali, a norma di legge creando delle varie malattie da gioco d’azzardo, ed infatti più povero è il nostro Paese più sarà alto per assurdo il livello di gioco e di commercializzazione di queste orride macchinette infernali.

Pio e Amedeo in ultimo, tra le altre coinvolgeranno nei loro cori anche la neo mamma Belen Rodriguez, che si prenderà pure una bella gomitata dritta sul viso.

Seguici e condividi!

Valentina Gambino Author

Giornalista e social addicted. Scrivo di televisione, gossip, cinema e musica. Amo le serie TV, sono dipendente dalla mia barboncina Zooey e vivo in Salento tra sole, mare, vento, amore e arcobaleni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *